Caleb Nichol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caleb Nichol
Universo The O.C.
Lingua orig. Inglese
Autore Josh Schwartz
1ª app. in La fidanzata
Ultima app. in Guerre stellari
Interpretato da Alan Dale
Voce italiana Pietro Biondi
Sesso Maschio
Professione Presidente del Newport Group
Parenti

Caleb Nichol è un personaggio fittizio della serie televisiva The O.C., interpretato da Alan Dale e doppiato in Italia da Pietro Biondi. Personaggio secondario nella prima stagione, entra a far parte dei personaggi principali nella seconda. Il suo personaggio è conosciuto per essere il padre di Kirsten Cohen e di Hailey Nichol e secondo marito di Julie Cooper.

Personaggio[modifica | modifica sorgente]

Caleb è uno dei personaggi più ricchi di Newport, dato che controlla la società immobiliare "Newport Group" e che possiede buona parte delle proprietà più importanti della zona, come rivelato da Seth, lui è il tipico uomo che viene dalla strada e che si è fatto da solo, costruendo dal nulla il suo impero finanziario. All'apparenza uomo tranquillo, in realtà è conosciuto per la sua disonesta condotta negli affari. Inoltre è un abile manipolatore, come dimostrato in parte dal modo in cui trattava sua figlia Kirsten, che per lui lavora. A volte, in ogni caso, dimostra di preoccuparsi dei suoi figli e di essere un'importante figura sociale. La sua relazione con suo genero, Sandy Cohen, è prevalentemente conflittuale. Per molti versi rappresenta lo stereotipo dell'uomo d'affari egocenrico e donnaiolo, frequenta sempre donne molto giovani. Vuole molto bene a entrambe le sue figlie, ma Kirsten è ben consapevole che lui prova più affeto per Hailey, probabilmente perché le ricorda la defunta moglie. Caleb amava molto la moglie, ma il loro matrimonio non era dei migliori, dato che secondo Kirsten la madre si è data all'alcolismo proprio perché Caleb la rendeva infelice. Nonostante Caleb voglia molto bene a Kirsten, non le ha mai dato il giusto rispetto, trattandola spesso con sufficienza, è implicito che Caleb lo faccia per tenerla sotto controllo sapendo che lei farà sempre di tutto per conquistare la sua stima.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Caleb inizia una relazione con Julie Cooper, ma i due si lasceranno quando Caleb si stancherà di averla sempre intorno. Nonostante tutto finirà col sentire la sua mancanza, e le chiderà di tornare insieme a lui e di sposarlo, lei acceta (più che altro per la soddisfazione di sposare nuovamente un miliardario). Alla fine della prima stagione, Caleb sposa Julie Cooper in una tranquilla festa di matrimonio. Non pochi sono quelli che sospettano che il matrimonio sia dovuto ad un guadagno economico e sociale per entrambe le parti, ed in seguito fu evidente che il matrimonio sarebbe diventato piuttosto tumultuoso. Alla fine della prima stagione, Caleb confessa a Sandy che il "Newport Group" si trova in gravi condizioni finanziarie.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Nella seconda stagione viene alla luce un segreto tenuto a lungo nascosto da Caleb, riguardante la presenza di una figlia illegittima, Lindsay Gardner. Caleb si sforza di ricostruire una relazione con la ragazza, arrivando ad un certo punto quasi ad adottarla, ma il rapporto fra i due crolla, quando Caleb cede alle richieste di Julie di effettuare un test del DNA. Il test conferma che Lindsay è la figlia di Caleb, ma Lindsay decide comunque di lasciare Newport con la madre. Durante questa serie, inoltre, Caleb inizia a soffrire di cuore, ed i primi sintomi si hanno durante un confronto con Ryan Atwood riguardante l’interferenza di Ryan nel rapporto con Lindsay. Inoltre, Caleb mette fine ai problemi riguardanti il matrimonio con Julie quando scopre che sua moglie ha avuto una storia con Lance; quest'ultimo prova a ricattare Caleb, minacciandolo di pubblicare un video pornografico girato da Julie da giovane, ma non sortendo alcun effetto con le minacce, arriva infine a presentare il video durante una festa. Caleb chiede quindi il divorzio da Julie, e lei, umiliata, pensa all’inizio di avvelenarlo, ma all’ultimo minuto si pente ed impedisce a Caleb di bere dalla bibita avvelenata; in ogni caso, durante la stessa serata, Caleb ha un attacco di cuore fatale. La sua morte è un durissimo colpo per la figlia Kirsten, che come conseguenza cade nell’alcolismo. Nonostante l’apparente agiatezza economica di Caleb, alla sua morte si scopre che le sue aziende erano sull’orlo della bancarotta, con debiti ad altissimo tasso di interesse ed ipoteche su buona parte delle proprietà immobiliari. Caleb quindi, morendo, aveva lasciato sia Kirsten sia Julie senza un centesimo, nonostante avesse voluto dividere in maniera uguale il suo patrimonio fra le due.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

Nella terza stagione non appare, essendo appunto deceduto sul finire della seconda, ma negli episodi iniziali si sentirà parlare molto di lui, viste le preoccupazioni di Kirsten in seguito ad una lettera scritta dal padre, dove lei pensa che la insulti dopo quello che gli ha detto l'ultima volta che si sono visti. Invece non è niente di preoccupante, Sandy si troverà a gestire il "Newport Group", in conseguenza dei problemi dovuti all'alcol di Kirsten e, una volta aperto il testamento di Caleb, si scoprirà che l'uomo era in bancarotta. Questo non influenzerà la situazione economica di Kirsten, ma sarà un disastro per Julie, che dovrà abbandonare la villa, e per Jimmy, che è tornato a Newport per avere il patrimonio di Caleb, dato che ha di nuovo problemi finanziari (con degli strozzini che continuano a fargli pressione). L'uomo è così costretto ad abbandonare Newport per sempre, mentre Julie e Marissa, lasciata la villa, si trasferiscono prima in una roulotte, quindi come ospiti in casa di Summer e del dottor Roberts.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione