Calcio a 8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sport}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tradizionale e dal calcio a 5, da entrambi i quali mutua determinate regole. Si disputa su un terreno di gioco la cui larghezza minima varia tra 35 e 45 metri, e la lunghezza tra i 55 e i 70, e la cui superficie è quindi da circa un terzo a poco più della metà di un campo di calcio tradizionale.

Nato per essere giocato in circoli privati, non esiste una Federazione di riferimento, anche se diverse Leghe a livello locale che gestiscono la disciplina sono sorte in varie città d'Italia.

La più nota è la Lega Calcio a 8, che disciplina l'attività sull'area romana; tra le società calcistiche di rilievo, la prima - e allo stato l'unica - ad avere creato una propria sezione di calcio a 8 è la Lazio. La S.S. Lazio Calcio a 8 compete infatti regolarmente nel campionato[1][2].

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Essendo uno sport simile al calcio a 11, ne condivide buona parte del regolamento, perlomeno per quanto concerne le regole base. Ovviamente esistono delle eccezioni, e riguardano (come peraltro avviene nel più diffuso calcio a 5) il portiere, la durata dei tempi e le sostituzioni. Spesso però queste regole sono soggette a modifiche in alcuni tornei amatoriali e non è raro che ci siano regole differenti, solitamente chiarite dall'arbitro all'inizio dell'incontro stesso.

  • La durata dei tempi (due, come nel calcio) è di 25 minuti, sebbene sia abbastanza frequente avere due tempi da venti minuti l'uno, più un eventuale recupero, accordato dall'arbitro.
  • Non c'è il fuorigioco.
  • Per quanto riguarda le sostituzioni possono essere "volanti", ovvero possono essere fatte con palla in movimento, come nel calcio a 5 o come nel calcio a 11 a gioco fermo.
  • Il pallone deve avere una circonferenza tra i 68 e i 70 cm, e deve pesare tra i 410 e 450 g, volgarmente chiamato "5".
  • Il campo di grandezza deve essere tra i 55 × 35 m e i 70 × 45 m.
  • I pali delle porte sono alti 2,15 m e la traversa è lunga 6 metri; l'area di rigore è larga 21,60 metri e lunga 8,90, con il dischetto del calcio di rigore a 8 metri dalla porta.[3]

Tattiche e modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Essendo composta da 8 giocatori (dei quali uno è il portiere), una squadra chiaramente non può adottare schemi prettamente calcistici, sebbene l'equilibrio che si cerca di assumere è similare a quello calcistico, con difesa e centrocampo più nutriti dell'attacco. Generalmente, un modulo abbastanza accorto è il 3-3-1, con 3 difensori, 3 centrocampisti e una punta unica, supportata dai centrocampisti (che possono giocare larghi o stretti, così come i difensori, a seconda della tattica che si è scelta).

Una variante al 3-3-1 è il 2-4-1 (2 difensori centrali, centrocampo a rombo o in linea e una punta), utile quando la manovra si svolge prevalentemente nella metà campo avversaria. È sicuramente un modulo più spregiudicato (si rischia di subire troppo sulle fasce), tuttavia permette un maggior numero di soluzioni offensive a differenza del 3-3-1 che presuppone un gioco prevalentemente di contropiede. L'evoluzione tattica ha portato un 3-1-2-1 (un centrale e due terzini in difesa, un mediano/incontrista davanti alla difesa e due ali veloci che servono la punta, lo schema consente veloci inserimenti da parte dei terzini e del mediano, con arretramento asincrono delle due ali; l'equilibrio tra fase difensiva ed offensiva è derivante dal movimento dei 2 laterali di difesa insieme al mediano-incontrista, questa tattica consente veloci ripartenze e compattezza difensiva già a centrocampo.

Lega Calcio a 8[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente la Lega Calcio a 8 comprende un campionato suddiviso in tre categorie: Serie A, Serie A2 e Serie B. Mentre la massima categoria comprende la partecipazione di sole 16 squadre a girone unico, la Serie A2 e la Serie B presentano una suddivisione in gironi che determinano poi le fasi finali dl torneo che riguardano promozioni e retrocessioni.

Per quanto riguarda la regolamentazione si fa fede a quella promulgata liberamente dall'associazione.

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Le 16 squadre facenti parte del roster della massima serie sono costituite in A.S.D. (Associazioni Sportive Dilettantistiche) che competono durante lo stesso anno per la vittoria di Regular Season, Playoff e Coppa Italia.

Le squadre che possiedono il titolo di partecipazione nella Serie A della Lega Calcio a 8 2014/2015 sono le seguenti:

Campi di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Le partite della Serie A della Lega Calcio a 8 si disputano al momento in 8 diversi terreni di giuoco sparsi per la città di Roma:

  • Atletico 2000 (via di Centocelle 100)
  • Ciriaci (Via Aurelia Antica ?)
  • Don Orione (via della Camilluccia 112)
  • Stella Azzurra (via dei Cocchieri 11)
  • Sport City (via Alvaro del Portillo sn)
  • Longarina (via di Castel Fusano 79)
  • Garbaglia (via Balsofiore 2)
  • DLF (via di Villa Spada sn)

Albo d'oro Lega Calcio a 8[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.sslaziocalcioa8.it
  2. ^ S.S. Lazio Calcio a 8 - Storia, Polisportiva S.S. Lazio. URL consultato il 15 maggio 2013.
  3. ^ Regolamento di calcio a 8 inserito nel sito ufficiale della Lega Calcio a 8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio