Calcarenite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Calcarenite
La Pietra di Bismantova a Castelnovo ne' Monti è una tipica formazione di calcarenite
La Pietra di Bismantova a Castelnovo ne' Monti è una tipica formazione di calcarenite
Categoria roccia sedimentaria
Sottocategoria roccia clastica

La calcarenite è un tipo di roccia sedimentaria clastica, formata da particelle calcaree delle dimensioni della sabbia (0,063-2 mm di diametro).

Il termine calcareni venne proposto per la prima volta, nel 1903, da Grabau[1][2] come parte della sua classificazione dei carbonati di calcilutite, calcarenite e calcirudite basata sulla dimensione dei granuli dei detriti che compongono la roccia sedimentaria[3][4].

Il cemento che unisce le particelle è di solito anch'esso calcareo.

I clasti che compongono la calcarenite sono spesso di origine biologica, ovvero fossili di organismi marini, spesso frammenti di gusci di molluschi, alghe o foraminiferi.[3][5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Grabau, A.W. (1903) Paleozoic coral reefs. Geological Society of America Bulletin. vol. 14, pp. 337-352.
  2. ^ Grabau, A.W. (1904) On the classification of sedimentary rocks. American Geologist. vol. 33, pp. 228-247.
  3. ^ a b Flügel, E. (2010) Microfacies of Carbonate Rocks, 2nd ed. Springer-Verlag Berlin, Germany. 976 pp. ISBN 978-3-540-22016-9
  4. ^ Neuendorf, K.K.E., J.P. Mehl, Jr., and J.A. Jackson, J.A., eds. (2005) Glossary of Geology (5th ed.). Alexandria, Virginia, American Geological Institute. 779 pp. ISBN 0-922152-76-4
  5. ^ Scholle, P.A., D.G. Bebout, and C.H. Moore (1983) Carbonate Depositional Environments. Memoir no. 33. Tulsa, Oklahoma, American Association of Petroleum Geologists. 708 pp. ISBN 978-0-89181-310-1