Cajanus cajan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Caiano
Guandu.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Genere Cajanus
Specie C. cajan
Nomenclatura binomiale
Cajanus cajan
L., 1753
Sinonimi

Cajanus indicus

Il Caiano (Cajanus cajan L., 1753) è una pianta della famiglia delle Fabacee. Il nome deriva dal malese katjany, che vuol dire fagiolo[1]. Gli agronomi assicurano che essa è resistente alla siccità, tenace e adattabile a diversi tipi di ambiente e di sistemi agricoli[2]. Sul caiano vive un parassita, la cocciniglia Kerria lacca, che fornisce una lacca molto pregiata[3].

Uso alimentare[modifica | modifica wikitesto]

Per via dei suoi legumi, simili ai piselli, esso è coltivato in gran parte dell'Asia e dell'Africa[1]. Esso contiene molte proteine e degli aminoacidi quali: metionina, lisina, e triptofano[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Caiano in Sapere.it.
  2. ^ Cooperazione Italiana allo Sviluppo.
  3. ^ (EN) Lac insect in Banglapedia. URL consultato il 21-06-2012.
  4. ^ "Nutrition Facts and Analysis for Pigeon peas (red gram), mature seeds, raw"

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia per ragazzi "La Terra" - vol. 1 - Rizzoli

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica