Cadro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cadro
frazione
Cadro – Stemma
Cadro visto dal San Bernardo
Cadro visto dal San Bernardo
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Lugano
Comune Lugano-coat of arms.svg Lugano
Territorio
Coordinate 46°02′40″N 8°59′20″E / 46.044444°N 8.988889°E46.044444; 8.988889 (Cadro)Coordinate: 46°02′40″N 8°59′20″E / 46.044444°N 8.988889°E46.044444; 8.988889 (Cadro)
Altitudine 473 m s.l.m.
Superficie 4,45 km²
Abitanti 2 037 (31.12.2011)
Densità 457,75 ab./km²
Frazioni confinanti Davesco, Sonvico e Villa Luganese
Altre informazioni
Lingue Italiano
Cod. postale 6965
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Cadro
Cadro – Mappa
Sito istituzionale

1leftarrow.pngVoce principale: Lugano.

Cadro (Càdru in dialetto ticinese) è un quartiere della città di Lugano, situato alla falde occidentali del Monte Boglia.

Il toponimo deriverebbe dal termine quadrivium. Sviluppi successivi: Vico Cadelo, Cadolo, Càdulo, Chadrum.

Politica amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Con votazione popolare dell'11 marzo 2012 e con 252 voti favorevoli e 231 contrari, i suoi cittadini hanno accettato la fusione con la città di Lugano, divenuta effettiva il 14 aprile 2013.

Il patriziato[modifica | modifica sorgente]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale ed ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.[1]

Il Patriziato Ferré era una vecchia comunanza sciolta con rogito del 2 aprile 1835.

L'ufficio patriziale rieletto il 26 aprile 2009 è così composto:

  • Presidente: Tiziano Frigerio fu Angelo
  • Vicepresidente: Daniele Pedrazzi fu Giuseppe
  • Membri: Gianluigi Righini fu Arnoldo, Demis Fumasoli di Fiorello, Gianni Maggiorini di Cirillo
  • Segretaria: Fumasoli Giordana

Persone legate a Cadro[modifica | modifica sorgente]

Poznań: Palazzo municipale eretto da Giovanni Battista di Quadro

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

A Cadro si tiene il tradizionale torneo di apertura della stagione di skater-hockey. Della durata di quattro giorni, viene organizzato solitamente tra la prima e la seconda settimana di marzo, e vi prendono parte squadre provenienti da tutta la Svizzera.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Annuario del Canton Ticino
  2. ^ Renzo Ferrari su www.sikart.ch

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Luciano Moroni Stampa (a cura di), Codex paleographicus Helvetiae subalpinae, riproduzione e trascrizione diplomatica delle carte anteriori all'anno MC pertinenti alla storia delle terre costituenti la Svizzera italiana, Lugano 1951/1958.
  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 93, 252-253.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 275-276.
  • Ilario Borelli, Cadro con Stampa e Dassone "comuni" scomparsi, Tipografia Gaggini-Bizzozero SA, Lugano 1987.
  • Emilio Motta, Effemeridi ticinesi, ristampa, Edizioni Metà Luna, Giubiasco 1991.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 326-327.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino