Caccia selvaggia (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caccia Selvaggia
Caccia selvaggia.png
Charles Bronson in una scena del film
Titolo originale Death Hunt
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1980
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, azione
Regia Peter Hunt
Produttore Murray Shostak
Musiche Jerrold Immel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Caccia selvaggia (Death Hunt) è un film del 1980 diretto da Peter Hunt. Bronson e Marvin tornano qui insieme quindici anni dopo Quella sporca dozzina. Andrew Stevens, Carl Weathers e Angie Dickinson sono i co-protagonisti di questa storia vera di un fuggitivo chiamato il Cacciatore Pazzo e di un feroce assassino che scioccò il Canada.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 dicembre 1931 il cacciatore solitario Albert Johnson uccide un uomo per legittima difesa nella sua remota capanna sui monti nello Yukon. Alcuni giorni dopo il duro poliziotto Edgar Millen raduna con riluttanza un gruppo di uomini armati per arrestare Johnson per omicidio. Nel brutale assedio alla capanna Johnson ucciderà altri quattro uomini prima di fuggire sulle montagne innevate. Poiché l'episodio è sotto gli occhi di tutta la nazione, Millen veniva forzato ad inseguire Johnson a piedi, in slitta e con un aereo, in un disperato inseguimento che avrebbe portato i due uomini dall'orlo della sopravvivenza a quello della vendetta.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in Canada, nella regione dell'Alberta (a Canmore e a Drumheller), e in Nuovo Messico (sulle Sandia Mountains, presso Albuquerque, e nella Foresta Nazionale di Cibola).

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito in Italia nel maggio 1981. Doppiaggio affidato alla D.E.F.I.S.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema