COSAC

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La COSAC, acronimo di Conferenza degli Organi specializzati in Affari Comunitari (in francese, Conférence des Organes Spécialisés dans les Affaires Communautaires) è l'ambito di cooperazione tra le Commissioni dei Parlamenti nazionali dell'Unione europea e del Parlamento europeo specializzate negli affari europei.

La COSAC fu creata nel 1989 in una riunione a Parigi, nel corso di una conferenza dei Presidenti dei Parlamenti nazionali degli Stati membri dell'allora Comunità economica europea, con lo scopo di avviare un lavoro concreto sulla formazione delle decisioni comunitarie, affidandone il compito ai rappresentanti delle proprie commissioni parlamentari per gli affari europei.

La COSAC si riunisce due volte all'anno, di norma presso il parlamento del paese che detiene la presidenza di turno dell'Unione europea. Ogni Stato membro vi partecipa con sei rappresentanti (nei Paesi con organizzazione bicamerale, tre per ogni camera). I Paesi in via di adesione vi partecipano con tre membri.

L'esistenza della COSAC fu riconosciuta in un protocollo allegato al Trattato di Amsterdam, che la autorizzava a trasmettere alle istituzioni comunitarie tutti i contributi che reputasse utili.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]