C-4 (esplosivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcune delle informazioni qui riportate potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

1leftarrow.pngVoce principale: Ciclotrimetilentrinitroammina.

Preparazione di un esplosivo C-4

Il C-4 o Composizione C-4 è una comune tipologia militare di esplosivo al plastico.

Origini[modifica | modifica sorgente]

Durante la Seconda guerra mondiale vennero sviluppati esplosivi a base di T4 comprendenti le composizioni C e C-2 e talvolta C-3. Assieme al T4 vennero incorporati dei plastificanti per diminuirne la sensibilità e rendere il composto plastico. Il C-3 era molto efficace ma diveniva friabile nell'acqua fredda.

Negli anni sessanta venne sostituito dal C-4.

Il termine composizione è utilizzato per ogni esplosivo stabile, e "Composizione A" e "Composizione B" sono altre varianti conosciute. Il C-4 ha 1,34 come fattore di esplosività in rapporto con il trinitrotoluene (TNT) riconosciuto quale esplosivo di confronto. Ha conquistato notorietà pubblica per la sua esposizione nei media, inclusi film e videogiochi.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Il C-4 è composto di esplosivo, legante plastico, plastificante e, solitamente, di un marcatore o di un tracciante odorizzante come 2,3-dimetil-2,3-dinitrobutano (DMDNB) per aiutare ad individuare l'esplosivo ed identificare la sua sorgente.[1]

Come molti esplosivi al plastico, il materiale esplosivo nel C-4 è l'RDX (ciclotrimetilentrinitroammina), che compone circa il 91% del peso del C-4.[1] Il plastificante è dietilesile o diottil sebacato (5,3%) ed il legante plastico è poliisobutilene (2,1%).[1] Un altro plastificante usato è il diottiladipato (DOA). Viene inoltre aggiunta una piccola quantità di olio lubrificante SAE 10 (1,6%).[1]

Il C-4 è prodotto dalla combinazione di RDX in melma con il legante plastico dissolti in un solvente. Il solvente viene poi fatto evaporare e la mistura viene seccata e filtrata. Il materiale finale è un solido bianco spento che somiglia a gelatina modellabile.

Vantaggi[modifica | modifica sorgente]

Il C-4 ha una velocità di detonazione di circa 8000 m/s.[2]

Il maggior vantaggio del C-4 è che può essere modellato in ogni forma desiderata; il C-4 può essere pressato dentro le fessure, feritoie, spazi aperti negli edifici, ponti, equipaggiamenti o macchinari. Analogamente, può essere inserito facilmente nei contenitori speciali utilizzati dalle forze speciali. Il C-4 è ben conosciuto per la sua durata, resistenza e sicurezza; non esplode se colpito da una pallottola, tagliato, scosso, o al contatto con il fuoco: il solo metodo d'innesco per la detonazione è una combinazione di calore estremo e di onda d'urto, come quella che si ottiene con un detonatore inserito al suo interno.

Un altro vantaggio del C-4 è che dal momento in cui gli ingredienti principali sono combinati nel plastificante, una traccia può essere prontamente ritrovata con un rilevatore chimico che mostrerà ogni quantità di sostanza utilizzata, e frequentemente anche dopo l'esplosione. I produttori frequentemente aggiungono tali traccianti chimici, che possono aiutare ad effettuare controlli o monitoraggi o investigazioni se una quantità fosse rubata e trasportata e impiegata da parti non autorizzate. I traccianti chimici ovviamente non sono pubblicizzati per ragioni di sicurezza ma, data la loro funzione, devono rimanere altamente stabili nel tempo.

Il C-4 non ha scadenza e non diviene normalmente inerte o instabile con il tempo. Come tutti gli esplosivi, d'altra parte, se conservato impropriamente si può deteriorare diminuendo la propria efficacia.

Utilizzo internazionale[modifica | modifica sorgente]

L'esplosivo al plastico utilizzato dai militari britannici è denominato PE4. Ha le stesse caratteristiche del C-4, e la sola differenza sta nel tipo e proporzione di plasticizzante usato, il PE4 ha una velocità di detonazione (8.210 m/s) leggermente maggiore. Il Semtex è un esplosivo plastico abbastanza simile.

Siccome il C-4 brucia lentamente quando è acceso con una fiamma, i soldati della guerra del Vietnam usavano piccole quantità di C-4 come combustibile per scaldare le razioni durante i lunghi pattugliamenti.[3] In realtà bruciare il C-4 produce fumi tossici e dovrebbe essere evitato.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Explosives - Compounds in Global Security.
  2. ^ C4 product page in Ribbands Explosives.
  3. ^ DavidPye Website
  4. ^ Il "Manuale da campo dell'Esercito degli Stati Uniti US Army Field Manual 5-250, Explosives and Demolitions include questa avvertenza di blocco in carattere grassetto: "AVVISO L'esplosivo Composizione C-4 è velenoso e pericoloso se masticato o ingerito; la sua detonazione o combustione produce fumi velenosi."

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia