Buttafuori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Buttafuori (disambigua).
Un buttafuori davanti ad un strip club in San Francisco (USA).

Il buttafuori è un soggetto - una persona fisica - che opera nel campo della sicurezza privata, generalmente a presidio di locali aperti al pubblico.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

In riguardo al significato del buttafuori come persona posta al controllo di un'entrata le prime tracce di tale attività la si ritrova nei miti mesopotamici (ed in seguito nei miti greci), tra cui quello collegato alla figura di Nergal, il re dell’oltretomba per cui si dovevano superare i sette posti alla guardia alle porte degli Inferi.[1]

Ai tempi dei Romani esisteva una figura simile, l'ostiario, era all'inizio uno schiavo o persona di rango inferiore a cui si dava il compito di custodire un'entrata e cacciare dall'abitazione chi non era gradito. Il termine continuò ad essere in vigore delineando però il chierico che aveva ricevuto l'ostariato, cioè il primo degli ordini minori. Prevedeva il compito di aprire e chiudere le porte della chiesa e di custodirla.

Tito Maccio Plauto, nella sua commedia Bacchidi (scritto verso la metà del III secolo a.C.), menziona una figura simile al moderno buttafuori.[2] Fu sempre in ambito teatrale, seppur in età moderna, che il vocabolo "buttafuori" venne coniato in lingua italiana.

Caratteristiche dell'attività[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente essi esplicitano la loro attività relativamente al mantenimento dell'ordine dei locali aperti al pubblico presso il quale operano, all'allontanamento di persone fastidiose e/o moleste, (donde il termine) al rilevamento della presenza di sostanze illecite o oggetti proibiti nonché di qualsiasi altro materiale che possa essere pericoloso per la pubblica incolumità o la salute delle persone e, quindi, destinate ad una determinata fascia di utenti, caratterizzata per fasce d’età e/o modelli comportamentali richiesti in particolari circostanze.

Generalmente, le funzioni di controllo che svolgono possono essere raggruppate in tre specifiche tipologie: controlli preliminari, accesso e deflusso del pubblico, controlli all’interno del locale.

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Un buttafuori in servizio davanti ad un locale a Sportsbaren, Oslo, Norvegia

Canada[modifica | modifica wikitesto]

Nel Canada i buttafuori possono utilizzare la forza per espellere avventori ubriachi o aggressivi, dopo un primo avviso amichevole, per via delle misure adottate si sono avuti diversi casi giudiziari[3] mentre nella provincia di Alberta le persone addette alla sicurezza di Bar e night club sostengono un corso di formazione[4].

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Buttafuori (Italia).

L'attività è stata regolamentata dalla legge 15 luglio 2009, n. 94. Il rapporto di lavoro è regolato da uno specifico CCNL rubricato "Agenzie di Sicurezza Sussidiaria non armata e degli Istituti Investigativi (Controllo attività Spettacolo Intrattenimento, Commerciali, Fieristiche, Servizi di Guardi e Monitoraggio aree)".

Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Essi, denominati door supervisors, devono sostenere un corso di formazione della durata di 30 ore, ed essere in possesso di licenza individuale rilasciata dalla Security Industry Authority (SIA).

Singapore[modifica | modifica wikitesto]

A Singapore tutti i buttafuori seguono un corso di 5 giorni denominato National Skills Recognition System ma ritenuto da molti non sufficiente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charles Penglase, Greek Myths and Mesopotamia: Parallels and Influence in the Homeric Hymns and Hesiod, pag 17, Routledge, 1997, ISBN.
  2. ^ Plauto Tito Maccio, Five Comedies: Bacchides, Menaechmi, Miles Gloriosus, Hecyra, and Adelphoe - Titus Maccius Plautus, pag 193, Hackett Publishing, 1999, ISBN.
  3. ^ Civil liability of commercial providers of alcohol - Folick, Lorne P.S.; Dolden Wallace Folick, Vancouver, aprile 2005
  4. ^ (EN) Bouncers take course or they're out

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]