Burning Bright - Senza via di scampo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Burning Bright (film))
Burning Bright - Senza via di scampo
Titolo originale Burning Bright
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2010
Durata 86 min.
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, thriller
Regia Carlos Brooks
Sceneggiatura Christine Coyle Johnson, Julie Prendiville Roux
Produttore Mark Amin
Fotografia Michael McDonough
Montaggio Miklos Wright
Musiche Zack Ryan
Scenografia Shawn McFall
Costumi Beverly Safier
Interpreti e personaggi

Burning Bright - Senza via di scampo (Burning Bright) è un film del 2010 diretto da Carlos Brooks. Il film ha come protagonisti Garret Dillahunt e Briana Evigan.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kelly si sta preparando per andare al college quando scopre che il suo conto in banca è stato misteriosamente chiuso. I soldi le servivano per poter lasciare il fratello autistico Tom in un istituto durante la sua assenza. La ragazza si vede così costretta a rimandare temporaneamente il suo ingresso al college, rischiando di perdere la borsa di studio che le era stata assegnata. Tornando a casa scopre che il patrigno Johnny ha utilizzato tutte le sue finanze per acquistare una tigre da un circo e aprire uno zoo safari ricco di animali esotici.

Profondamente abbattuta Kelly va a dormire. All'esterno sta iniziando un violento uragano, ma fortunatamente gli operai dello zoo hanno applicato delle robuste assi di legno alle finestre per evitare danni alla casa. Quando Kelly si sveglia, la mattina dopo scopre però che anche la porta di casa è stata sigillata, non lasciando a lei e al fratellino nessuna via di fuga. E quel che è peggio è che in casa è stata introdotta la tigre appena acquistata dal patrigno. Kelly dovrà quindi trovare il modo di sopravvivere al predatore e fuggire se possibile dalla casa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema