Bungie Studios

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bungie Studios
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo Società privata
Fondazione Maggio 1991 a Chicago, Illinois, USA[1][2]
Fondata da Jason Jones, Alex Seropian
Sede principale Bellevue, Washington
Persone chiave Harold Ryan
Jason Jones
Martin O'Donnel
Joseph Staten
Settore Videogiochi
Dipendenti 300+[3] (2013)
Sito web www.bungie.net/

Bungie Studios è una software house statunitense produttrice di videogiochi facente parte in passato del gruppo Microsoft Game Studios. La società è nota per aver sviluppato alcune popolari serie di videogiochi come quelle di Myth: The Fallen Lords, Marathon e soprattutto Halo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel maggio 1991 come Bungie Software Products Corporation da due studenti dell'Università di Chicago, Alex Seropian e Jason Jones, venne rilevata da Microsoft il 19 giugno 2000.[4] Inizialmente la sua produzione è orientata al mercato dei giochi per piattaforma Macintosh, ma nel 1997 con Oni comincia a sviluppare anche per XBox e Microsoft Windows. Bungie Studios divenne nota con lo sviluppo dei videogiochi della serie Halo. Poco dopo la presentazione di Halo 3 Bungie Studios annunciò la separazione da Microsoft, la società diventò quindi indipendente da essa pur mantenendo un controllo dello studio tramite un investimento finanziario nello stesso. Nel 2010, è stato annunciato di aver siglato un patto con Activision per la pubblicazione dei suoi futuri progetti, i quali saranno multipiattaforma e non più esclusiva delle console Microsoft, anche se Halo rimarrà di proprietà Microsoft e quindi un'esclusiva Xbox.[5]

Videogiochi pubblicati[modifica | modifica sorgente]

Titoli annullati[modifica | modifica sorgente]

  • Phoenix

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Come altre aziende del settore, anche Bungie Studios inserisce nei suoi prodotti riferimenti fra le trame dei vari giochi e easter egg. Un'altra curiosità è l'utilizzo ricorrente del numero sette in varie combinazione numeriche in nomi e date. Anche il loro fan club ufficiale si chiama 7th Column (Settima colonna).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bungie.net : News
  2. ^ Report: 'Halo' maker Bungie moving to former movie theater
  3. ^ Dipendenti Bungie su Multiplayer.it. URL consultato il 26 marzo 2013.
  4. ^ Bungie in procinto di abbandonare Microsoft?, Hardware Upgrade, 2 ottobre 2007. URL consultato il 2 ottobre 2007.
  5. ^ Ufficiale: Bungie e Microsoft si separano, MaCityNet, 5 ottobre 2007. URL consultato l'8 ottobre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]