Bungaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bungaro
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1988 – in attività
Etichetta RCA Italiana
Gruppo attuale Aidan Zammit (direzione, arrangiamenti, tastiere), Lucrezio de Seta (batteria), Lorenzo Feliciati (basso), Michele Ascolese (chitarre)
Album pubblicati 7
Sito web

Bungaro, pseudonimo di Antonio Calò (Brindisi, 23 maggio 1964), è un cantautore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio è legato a due partecipazioni al Festival di Sanremo: nel 1988 con Sarà forte e nel 1991 con E noi qui assieme a Marco Conidi e Rosario Di Bella, rispettivamente canzoni traino del primo album Sulla punta della lingua e del secondo Cantare fa più bene.

Nel 1993 vince Un disco per l'estate con il brano Ci perdiamo in tanti, che dà il titolo al terzo album, mentre nel 1994 vince il Premio Rino Gaetano come rivelazione dell'anno con l'album Tutto d'un fiato.

Successivamente vince per due volte come autore, il Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo con le canzoni Senza confini, proposta da Eramo e Passavanti (1998), e Lividi e fiori, interpretata da Patrizia Laquidara (2003) e sempre per la Laquidara, che produce, scrive altre canzoni, tra cui Agisce, con cui vince il Premio della Critica e quello per la miglior musica a Musicultura, il Festival di Recanati.

Nel 2003 con Occhi belli, colonna sonora del film Io no di Ricky Tognazzi, vince il premio "Ischia Music & Film Award".

Nel 2004 è di nuovo al Festival di Sanremo con Guardastelle, canzone con cui vince il Premio Lunezia, contenuta nel quinto album L'attesa.

Nel 2005 scrive per Manuela Zanier il brano Non rispondi, colonna sonora del film Non aver paura di Angelo Longoni.

Nel 2006 la cantautrice Grazia Di Michele rielabora la sua canzone Le donne d'autunno, inserendola nel suo CD Respiro.

Nel 2007 scrive tre canzoni che vengono incluse nell'album Una bellissima ragazza di Ornella Vanoni.

Nel 2008 scrive per Roberta Bonanno il brano L'ultima bugia, canzone di punta della compilation Ti brucia legato ad Amici 7. Altre due canzoni (Prendimi così e Non ho più paura) vengono inserite nel disco di debutto della cantante.

Nel 2009 scrive per Valerio Scanu il brano Ricordati di noi, il singolo si piazza 8 nella classifica fimi, ed è nella colonna sonora di Amore 14 di Federico Moccia.

Nel 2009 scrive per Marco Mengoni il brano Dove si vola, l'inedito con cui il cantante vince X factor 3.

Il 15 gennaio 2010, esce il suo disco intitolato Arte che vede la partecipazione di Fiorella Mannoia, il musicista cubano Omar Sosa e Lucilla Galeazzi. Nell'album è incluso Il destino infortunato, un testo inedito di Sergio Endrigo musicato da Bungaro, scartato dal Festival di Sanremo 2010 assieme a Meduse, brano scritto per la giovane Pilar, la cui esclusione genera polemiche sul web e tra gli addetti ai lavori[1].

Nel 2010 scrive con Saverio Grandi il brano Dalle vene per Emma.

Nel 2011 scrive con Giusy Ferreri il brano Il mare immenso, l'inedito con cui la cantante partecipa al Festival di Sanremo.

Nel 2012 scrive per l'album Sartoria italiana fuori catalogo di Pilar, che produce, e per l'album Sud di Fiorella Mannoia.

Nel 2012 scrive per Cixi il brano Non sono l'unica, l'inedito con il quale la giovane cantante partecipa alla finale di X Factor 6.

Nel 2013 scrive per Chiara il brano Trasparenze, inserito nell'album Un posto nel mondo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 - Cantare fa più bene 1ª ediz.
  • 1991 - Cantare fa più bene 2ª ediz.
  • 1993 - Ci perdiamo in tanti
  • 1994 - Tutto d'un fiato
  • 2004 - L'attesa
  • 2010 - Arte
  • 2012 - Il Valore del momento - uscita 30 ottobre 2012.

Collaborazioni e altre attività[modifica | modifica wikitesto]

All'attività di cantautore e di autore per vari artisti italiani (Gianni Morandi, Syria, Fiorella Mannoia, Antonella Ruggiero, Nicky Nicolai, Tosca) e stranieri (Daniela Mercury, Youssou N'Dour, Tinkara e Kay McCarthy) affianca quella di autore di colonne sonore per film e cortometraggi, nonché quella di produttore artistico ed organizzatore di stage di composizione per giovani cantautori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meduse di Pilar esclusa da Sanremo viene candidata per gli NME Awards.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]