Bundesamt für Verfassungsschutz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
"Bundesamt für Verfassungsschutz" o "BfV"
Ufficio federale della Protezione della costituzione
Logo del BfV
Logo del BfV
Descrizione generale
Attivo 1956
Nazione Germania Germania
Tipo Servizio segreto "controspionaggio" "interno"
Sede Volkhoven/Weiler a Colonia
Dimensione 2.863 unità (2011)
Sito internet http://www.bnd.de
Comandanti
Presidente Hans-Georg Maaßen
Comandanti degni di nota Otto John
Simboli
simbolo del BfV Bundesamt für Verfassungsschutz Logo.svg

[senza fonte]

Voci di enti pubblici presenti su Wikipedia

L'Ufficio federale della Protezione della costituzione (in tedesco "Bundesamt für Verfassungsschutz" : BfV) è un servizio tedesco di informazione che esercita la sua attività sul territorio nazionale, e la cui missione principale è la sorveglianza delle attività contrarie alla costituzione della Repubblica Federale tedesca (Grundgesetz).

È posto sotto l'autorità del Ministro federale degli Interni ed è diretto da un Presidente. Nel 2011, vi lavoravano ben 2.823 funzionari e dipendenti. La base giuridica del "BfV" è la legge di protezione della costituzione (Bundesverfassungsschutzgesetz) del 20 dicembre 1990 (entrata in vigore il 30 dicembre 2006). La sua sede principale si trova nel Quartier Generale di Volkhoven/Weiler a Colonia.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

BfV Quartier Generale in Colonia
BfV Quartier Generale in Berlino

Il "BfV" è diretto da un Presidente (attualmente è Hans-Georg Maaßen) e da un Vice Presidente (attualmente è Alexander Eisvogel) ed è organizzato in 8 dipartimenti:

Nome dipartimento Tipo dipartimento
Dipartimento Z Amministrazione
Dipartimento IT Telecomunicazione e Cyber-conflitti
Dipartimento 1 Servizio Centrale e supporto
Dipartimento 2 Estremismo (destra e sinistra politica)
Dipartimento 4 Contro-spionaggio, protezione, sicurezza e anti sabotaggio
Dipartimento 5 Attività pericolosa per la sicurezza e l'attività degli estremisti che sono effettuati da stranieri o provenienti dall'estero
Dipartimento 6 estremismo e terrorismo islamico

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il direttore generale del "BfV" è un Presidente. Le seguenti personalità hanno occupato tale incarico a partire dal 1950:

Presidenti del Bundes für Verfassungsschutz(BfV)
Nome (lived) Inizi dell'incarico Fine dell'incarico
1 Otto John 1950 1954
2 Hubert Schrübbers 1955 1972
3 Günther Nollau 1972 1975
4 Richard Meier 1975 1982
5 Heribert Hellenbroich 1983 1985
6 Ludwig-Holger Pfahls 1985 1987
7 Gerhard Boeden 1987 1991
8 Eckart Werthebach 1991 1995
9 Hansjörg Geiger 1995 1997
10 Peter Frisch 1997 2000
11 Heinz Fromm 2000 2012
12 Hans-Georg Maaßen1 2012 attuale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]