Bulldog americano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bulldog americano
Kevlar3.jpg
Nome originale American Bulldog
Lista di razze canine
Un bulldog americano "Scott-type" o "Standard-type"
Un bulldog americano "Johnson-type" o "Bull-type"
Il bulldog americano presenta spesso l'eterocromia dell'iride.

Il bulldog americano è una razza canina originaria degli USA selezionata tramite il lavoro di due allevatori: John D. Johnson e Allen Scott.
La razza non è riconosciuta dalla FCI ed è stata inserita nella Lista delle razze canine pericolose (pre-riforma del 13 gennaio 2007) in Italia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Old English Bulldog.

Esemplari di Old English Bulldog giunsero in America al seguito dei coloni britannici.
Durante il suo mandato quale governatore della neo-conquistata Nuova Olanda (1664-1668), Richard Nicolls ricorse a branchi di bulldog addestrati per circoscrivere il problema dei bovini selvatici nell'isola di Manhattan e nell'attuale Bronx. I cani venivano impiegati per distrarre il toro, azzannandolo sul muso, mentre gli uomini bloccavano il bellicoso erbivoro con una corda intorno al collo[1]. Differentemente dal bulldog inglese, poi trasformato nel corso del XIX secolo in un cane da compagnia per tramite dell'incrocio con il carlino, il bulldog ha mantenuto, negli USA, le caratteristiche fisiche dell'antenato proprio perché costantemente utilizzato come cane da utilità (fond. caccia e guardia), divenendo una razza a sé stante.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

Si ritiene generalmente che esistano tre varianti di Bulldog americano: Il Bully o Classico, lo Standard o Prestazionale e l'ibrido, detto Hybrid. Possono anche essere chiamate varianti Johnson o Scott. Queste prendono il nome da allevatori particolarmente importanti per la loro selezione, John D. Johnson (Bully) e Allen Scott (Standard). Si ritiene che il Bulldog americano discenda da bulldogs da lavoro comuni nei ranches e nelle fattorie degli Stati uniti mediorentali e del sud. Numerose altre razze, tra le quali Bulldog inglese, Pointer, Boxer e San Bernardo, potrebbero essere stati parte della formazione del Bulldog americano.

I bulldog bianchi del sud[modifica | modifica sorgente]

I cani del ceppo Old Southern White dovrebbero rappresentare il tipo originale dell'American Bulldog, allo stesso tempo presentando caratteristiche in comune coi pit bull: si pensa infatti che questa razza sia stata generata con un incrocio fra pit bull e i White English Bulldog. Con la crescente popolarità degli American Bulldog, molti allevatori di cani hanno abbandonato le razze che usavano curare e si sono specializzati sui Southern White, essendo questi anche particolarmente facili da far riprodurre. Sono solitamente utilizzati per la guardia del bestiame, per la caccia al cinghiale e come cani da guardia.

JDJ Americani Bulldog[modifica | modifica sorgente]

Questa razza prende il nome dall'uomo che la selezionò, il signor JD Johnson. Il progenitore di questa specie fu un bulldog inglese, West Champs High Hopes, e questa caratteristica è ancora alquanto visibile sulla linea Johnson. Questi cani tendono ad essere di larga mole e con il caratteristico muso del bulldog, essi sono però decisamente proni alla displasia dell' anca e sono quindi meno adatti alla caccia al cinghiale o a lavorare con il bestiame rispetto alle altre linee di Bulldog americano (non come la linea Scott/Performance o la Southern White American Bulldog).

Standard[modifica | modifica sorgente]

Questo cane possente assomiglia alla forma archetipica del bulldog, l'Old English Bulldog, usata per il combattimento contro il toro. La testa del bulldog americano è larga, il collo e le spalle ricchi di potente muscolatura,il peso per i maschi è di 40-50 kg,per le femmine 32-45 kg.Esistono due varianti nell'ambito della razza, lo "Scott-type" che ricorda nelle sembianze un Pit Bull, mentre il "Johnson-type" assomiglia vagamente a un boxer. Questa differenza è dovuta alle diverse selezioni effettuate dagli allevatori americani John D. Johnson e Allen Scott. Il bulldog americano è ancora molto apprezzato come cane di utilità e quindi sia peso che taglia non sono omogenei come in Inghilterra, dove il bulldog è diventato soprattutto cane da compagnia e soggetto da esposizioni cinofile.

Immagini[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ellis, Edward Robb (2005), The Epic of New York City : A Narrative History, Basic Books, New York, ISBN 978-0-7867-1436-0.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Clubs e informazioni[modifica | modifica sorgente]

Registri[modifica | modifica sorgente]