Bufalo Bill/Atlantide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bufalo Bill / Atlantide

Artista Francesco De Gregori
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1976
Durata 8 min : 10 s
Album di provenienza Bufalo Bill
Dischi 1
Tracce 2
Genere Musica d'autore
Etichetta RCA Italiana (TPBO 1191)
Francesco De Gregori - cronologia
Singolo precedente
(1975)
Singolo successivo
(1978)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Ondarock Pietra miliare

«Bufalo Bill/Atlantide» è un singolo del cantautore italiano Francesco De Gregori, pubblicato a marzo del 1976 dalla RCA Italiana su 45 giri. Le due canzoni sono estratte dall'album Bufalo Bill.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

La copertina del 45 giri ripropone il medesimo tema dell'LP, un ritratto di Gil Elvgren dal titolo Aiming to Please, preso da una rivista statunitense del 1948.

...e un contratto con il circo "Pace e bene" a girare l'Europa...

Testi, musiche e arrangiamenti sono di De Gregori, che cura anche la produzione.

Bufalo Bill[modifica | modifica sorgente]

Come ha raccontato De Gregori[1], l'idea per la canzone gli è venuta vedendo un disegno di Otto Dix, Buffalo Bill al circo; De Gregori ha citato anche come ispirazione il film La ballata di Cable Hogue di Sam Peckinpah, dal quale ha tratto la figura del «personaggio del West al tramonto che viene schiacciato dalla prima automobile», quest'ultima simboleggiata nel brano dal personaggio di «Culo di Gomma famoso meccanico»[2]. In quanto alla scelta di questo nome, così lo ha spiegato il cantautore:

« Mi sono messo un po' nel linguaggio di questi americani che vedevano il mondo probabilmente diviso tra quelli che andavano a cavallo e quelli che non ci andavano, e chi non ci andava probabilmente aveva il culo più molle, e il meccanico che si intende di pistoni e cilindri perciò viene definito culo di gomma, quindi una specie di sottoprodotto umano agli occhi di Bufalo Bill[3] »

Atlantide[modifica | modifica sorgente]

Canzone che descrive alcune immagini evocative, su una musica lenta il cui arrangiamento risente dell'influsso di Three angels di Bob Dylan (da questi incisa nell'album New Morning del 1970).

De Gregori ha raccontato di averla scritta alle cinque di mattina, aspettando di partire in aereo con Michele Mondella per uno spettacolo da fare a Catania[4].

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato A

  • Bufalo Bill - 4:29

Lato B

  • Atlantide - 3:41

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Intervista a De Gregori di Michelangelo Romano e Paolo Giaccio, riportata in Francesco De Gregori: un mito, Riccardo Piferi (a cura di), edizioni Lato Side Roma, 1980, pag. 69
  2. ^ Paolo D'Agostini. De Gregori alla vigilia del tour "Con il cuore piantato nel mondo". La Repubblica, 8 luglio 2006
  3. ^ Intervista a De Gregori di Michelangelo Romano e Paolo Giaccio, riportata in Francesco De Gregori: un mito, Riccardo Piferi (a cura di), edizioni Lato Side Roma, 1980, pag. 71
  4. ^ Francesco De Gregori, Battere e levare, Giulio Einaudi Editore, 2004, pagg. 225-226

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Riccardo Piferi (a cura di), Francesco De Gregori: un mito, edizioni Lato Side Roma, 1980
  • Giorgio Lo Cascio, De Gregori, Franco Muzzio Editore, Padova, 1990

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica