Buddy Guy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Buddy Guy è stato per me ciò che probabilmente Elvis è stato per altri. La mia rotta era ormai decisa, e lui fu il mio pilota.[1] »
(Eric Clapton)
Buddy Guy
Buddy Guy al Crossroads Music Festival 2007
Buddy Guy al Crossroads Music Festival 2007
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Chicago blues
Electric blues
Periodo di attività 1958 – in attività
Strumento chitarra, voce
Etichetta Silverstone Records
Album pubblicati 69
Sito web

Buddy Guy, vero nome George Guy (Lettsworth, 30 luglio 1936), è un chitarrista e cantautore statunitense.

È uno dei più importanti esponenti dell'Electric blues americano. Figura di spicco del genere nero è, insieme a B.B. King, uno dei capostipiti. Eric Clapton lo ha definito uno dei migliori chitarristi blues della storia.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ricevette la sua prima chitarra all'età di diciassette anni (oggi custodita al Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland).

Dopo aver vissuto fino all'età di 21 anni in Lousiana, un suo amico cuoco a Chicago lo convinse a lasciare il lavoro che aveva come custode all'università per spostarsi a Chicago e intraprendere la carriera di musicista blues. Il 25 settembre 1957 Buddy Guy arrivò a Chicago e iniziò la propria lunga carriera.

Negli anni successivi incise svariati album e collaborò con tutti i principali attori della scena chitarristica mondiale.

Ha suonato all'evento "Crossroad Guitar festival" organizzato da Eric Clapton, nel quale si è esibito in una sfida con un più giovane chitarrista di fama, John Mayer.

Buddy Guy è proprietario di un bar in Chicago, nella zona del Loop, il Buddy Guy's Legend[3] con musica dal vivo. A volte lo stesso Buddy Guy serve al banco o suona.

Per gli appassionati del genere il locale è anche una sorta di museo, dove si possono ammirare alle pareti le più prestigiose chitarre, le stesse con orgoglio evidenziano sotto i nomi illustri di musicisti più importanti nel panorama musicale.

Buddy Guy è da sempre estimatore dei concerti dal vivo, che rende dei veri e propri spettacoli, grazie alla presenza scenica ed alle sue doti di chitarrista e cantante.

Tour[modifica | modifica wikitesto]

Recentemente Buddy Guy ha intrapreso un tour europeo e negli Stati Uniti e il 1 luglio 2008 c'è stata l'unica tappa italiana al Live Club di Trezzo sull'Adda. Il 5 luglio ha suonato all'Estival Jazz di Lugano, evento gratuito che la città svizzera ripropone ogni anno nel periodo estivo.Il 17 luglio 2010 Buddy Guy è tornato nuovamente in Italia esibendosi al Pistoia Blues Festival, mentre il 18 luglio 2010 ha suonato al Festival delle Invasioni a Cosenza.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album Anno Etichetta Note
Hoodoo Man Blues 1965 Delmark con la Junior Wells band
Chicago/The Blues/Today! vol. 1 1966 Vanguard con la Junior Wells band
It’s my Life, Baby! 1966 Vanguard con la Junior Wells band
I Left My Blues in San Francisco 1967 Chess
Berlin festival - Guitar Workshop 1967 MPS long playing pubblicato in Argentina dalla Microphone Argentina S.A. (1974)
A Man and the Blues 1968 Vanguard
Coming At You 1968 Vanguard
Blues Today 1968 Vanguard
This Is Buddy Guy (live) 1968 Vanguard
Hot And Cool 1969 Vanguard
First Time I Met the Blues 1969 Python
Buddy and the Juniors 1970 MCA con Junior Mance & Junior Wells
South Side Blues Jam 1970 Delmark con Junior Wells & Otis Spann
In The Beginning 1971 Red Lightnin’
Play The Blues 1972 Rhino con Junior Wells
Hold That Plane! 1972 Vanguard
I Was Walking Through the Woods 1974 Chess registrato 1960–64
Got to Use Your Head 1979 Blues Ball
The Dollar Done Fell 1980 JSP Records
Stone Crazy! 1981 Alligator
Alone & Acoustic 1981 Alligator con Junior Wells, pubblicato in Francia
Drinkin' TNT 'n' Smokin' Dynamite (live) 1982 Blind Pig registrato 1974, Montreux Jazz Festival
DJ Play My Blues 1982 JSP Records
Buddy Guy 1983 Chess
The Original Blues Brothers (live) 1983 Blue Moon
Ten Blue Fingers 1985 JSP Records
Atlantic Blues: Chicago 1986 Atlantic
Chess Masters 1987 Charly
Live at the Checkerboard Lounge, Chicago-1979 1988 JSP Records
Breaking Out 1988 JSP Records
I Ain’t Got No Money 1989 Flyright
Alone & Acoustic 1991 Alligator riedizione, registrato 1981 con Junior Wells
Damn Right, I've Got the Blues 1991 Silvertone/BMG
Buddy's Baddest: The Best of Buddy Guy 1991 Silvertone
My Time After Awhile 1992 Vanguard
The Very Best of Buddy Guy 1992 Rhino/WEA
The Complete Chess Studio Recordings 1992 Chess 2 CD, 1960–67
Live at Montreaux 1992 Evidence con Junior Wells
Feels Like Rain 1993 Silvertone
Slippin' In 1994 Silvertone
Live: The Real Deal 1996 Silvertone
Buddy's Blues 1997 Chess "Chess Masters"
Buddy’s Blues 1978-1982: The Best of the JSP Recordings 1998 JSP Records
As Good As It Gets 1998 Vanguard
Heavy Love 1998 Silvertone
Last Time Around - Live at Legends 1998 Jive con Junior Wells
This Is Buddy Guy 1998 VMD
Blues Master 1998 Vanguard
Buddy’s Baddest: The Best of Buddy Guy 1999 Silvertone
The Complete Vanguard Recordings 2000 Vanguard
Every Day I Have the Blues 2000 Purple Pyramid con Junior Wells
20th Century Masters: The Millennium: The Best of Buddy Guy 2001 MCA
Sweet Tea 2001 Jive
Double Dynamite 2001 AIM Recording Co. con Junior Wells
Blues Singer 2003 Silvertone
Chicago Blues Festival 1964 (live) 2003 Stardust
Jammin’ Blues Electric & Acoustic 2003 Sony compilation da Live: The Real Deal e Last Time Around - Live at Legends
Live At the Mystery Club 2003 Quicksilver stessa registrazione di Every Day I Have the Blues
A Night of the Blues 2005 Master Classics con Junior Wells - stessa registrazione di Every Day I Have the Blues
Bring 'Em In 2005 Jive
Can't Quit The Blues:Box Set 2006 Silvertone/Legacy Recordings
Live: The Real Deal 2006 Sony con G.E. Smith & Saturday Night Live Band
Skin Deep 2008 Jive
The Definitive Buddy Guy 2009 Shout! Factory primo disco singolo con brani da tutta la carriera
Living Proof 2010 Jive si è aggiudicato il Grammy per il miglior album di blues contemporaneo

Con Muddy Waters[modifica | modifica wikitesto]

Album Anno Etichetta Note
Folk Singer 1964 Chess
Baby Please Don’t Go Chess pubblicato in Francia
The Super Super Blues Band Chess pubblicato in Giappone
Muddy Waters 1964 Chess

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Buddy Guy - Buddy Guy's Legends
  2. ^ Buddy Guy | AllMusic
  3. ^ Buddy Guy's Legends

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Articoli Magazine[modifica | modifica wikitesto]

Notizie e articoli[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49408176 LCCN: n81112000