Bud Spencer Blues Explosion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bud Spencer Blues Explosion
Cesare Petulicchio (sinistra) e Adriano Viterbini (destra)
Cesare Petulicchio (sinistra) e Adriano Viterbini (destra)
Paese d'origine Italia Italia
Genere Alternative rock
Punk blues
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Yorpikus
Album pubblicati 5
Studio 3
Live 1
Sito web

I Bud Spencer Blues Explosion (abbreviato in BSBE) sono una band alternative rock-punk blues formatasi a Roma nel 2007.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I Bud Spencer Blues Explosion si formano a Roma nel gennaio 2007 e sono un duo composto da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio. Il nome scelto per la band presenta due palesi riferimenti: il primo all'attore Bud Spencer, il secondo al gruppo punk blues Jon Spencer Blues Explosion[1]. Appena due mesi dopo viene pubblicato il loro primo album autoprodotto, Happy. Nello stesso 2007 sono finalisti all'Heineken Jammin' Contest e si esibiscono all'Heineken Jammin' Festival di Mestre e all'Open'er Festival in Polonia.

Nel 2009 i BSBE pubblicano con l'etichetta Yorpikus l'album Bud Spencer Blues Explosion, contenente 12 tracce registrate in studio (tra cui la cover in italiano di Hey Boy Hey Girl dei Chemical Brothers), più le registrazioni delle due canzoni eseguite al Concerto del Primo Maggio 2009. I BSBE arrivano ad esibirsi sul palco del Primo Maggio grazie al concorso "Primo Maggio tutto l'anno", nel quale si aggiudicano il Premio S.I.A.E. "in virtù della grande energia sprigionata sul palco unita all’originalità e freschezza della proposta artistica"[2]. Sempre nel 2009 i BSBE iniziano un tour negli Stati Uniti composto da sei date.

Nel 2010 suonano nuovamente al concerto del Primo Maggio. Inoltre si esibiscono anche a Italia Wave, al Mi Ami ed al Woodstock 5 Stelle organizzato a Cesena dal blog di Beppe Grillo e trasmesso dal canale televisivo nazionale Play.me, che proprio con questa diretta aprì la neonata emittente[3]. In vista del loro nuovo album, registrano in studio a Milano la cover degli LCD Soundsystem Daft Punk is playing in my house, che vede la collaborazione alla voce del cantante e dj italiano Alessio Bertallot e del bassista Saturnino Celani, compositore e storico bassista di Jovanotti. Registrano anche il brano Io sono il Terribile, inserito nella compilation Romanzo criminale - Il CD.

Il 14 marzo 2011 un loro concerto al Circolo degli Artisti di Roma viene interamente registrato e alcune parti di esso vengono inserite nell'EP live Fuoco lento, pubblicato nel maggio seguente. L'EP contiene anche alcune cover, come Voodoo Child di Jimi Hendrix e Killing In The Name dei Rage Against the Machine. Nell'agosto dello stesso anno Adriano Viterbini vince il Premio KeepOn 100% Live nella categoria "Miglior musicista live"[4].

Il 4 novembre 2011 esce il loro nuovo album, dal titolo Do It (acronimo di Dio odia i tristi), e il tour di supporto inizia l'11 novembre a Bologna. Il primo singolo estratto dall'album è Cerco il tuo soffio. Inoltre sul web mettono a disposizione anche Hamburger in Love e Sei più del minimo[5].

Nel febbraio 2012 i BSBE si esibiscono a Memphis, in occasione dell'IBC (International Blues Challenge)[6]. Nello stesso anno pubblicano il DVD live in studio DO IT YOURSELF - Nel Giorno Del Signore[7] Nell'agosto 2012 si esibiscono alla 20ª edizione dello Sziget Festival, in Ungheria. Inoltre collaborano con Marina Rei al brano Mani sporche, contenuto nell'album La conseguenza naturale dell'errore. Sempre nel 2012 partecipano al brano Presto del cantautore Pacifico insieme a Frankie HI-NRG MC, inserito nell'album Una voce non basta.

Il gruppo ritorna nell'aprile 2014 con il singolo Duel, pubblicato assieme a un videoclip diretto da Alex Infascelli. La B-side del singolo è una cover del brano Altitude di Chris Whitley. Viene inoltre comunicato che il terzo album del gruppo è prodotto da Giacomo Fiorenza e sarà pubblicato dalla 42Records.[8] Il 3 giugno 2014 viene pubblicato l'album BSB3.[9]

Progetti paralleli[modifica | modifica wikitesto]

Adriano Viterbini ha collaborato con artisti del calibro di Raf, Marina Rei, Otto Ohm e The Niro. Oltre a suonare nei BSBE, Viterbini suona la chitarra acustica e il bottleneck nei Black Friday, duo delta-blues che comprende anche Luca Sapio (Quintorigo) alla voce. I Black Friday hanno pubblicato l'album Hard Times nel 2011.

Il 22 marzo 2013 Viterbini pubblica un disco solista dal titolo Goldfoil (Bomba Dischi). Il disco è stato registrato e mixato a Roma ed è composto da 12 brani strumentali di matrice blues-minimale. In un brano collabora Alessandro Cortini dei Nine Inch Nails.[10]

Cesare collabora invece con Valentina Lupi, nel suo secondo disco Atto terzo (2011), e con Lorenzo Lambiase.

Inoltre nell'autunno 2010 i BSBE hanno dato vita a una collaborazione estemporanea intraprendendo un tour con Alessio Bertallot e Saturnino Celani, in occasione del quale l'acronimo BSBE sta per Bertallot Saturnino Blues Explosion.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bud Spencer Blues Explosion :: le interviste di Onda Rock
  2. ^ BSBE: Primo Maggio e altre date - AudioCoop
  3. ^ Woodstock 5 stelle: il festival musicale di Beppe Grillo in diretta su Play.me, soudsblog.it, 22 settembre 2010. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  4. ^ KeepOn 100% Live premia i migliori live del 2011 rockit.it
  5. ^ Bud Spencer Blues Explosion, la foto intervista su indie-eye.it
  6. ^ Diario del Blues: I Bud Spencer a Memphis | Rolling Stone Italia
  7. ^ BUD SPENCER BLUES EXPLOSION - Do It - Nel Giorno Del Signore / SPORCO IMPOSSIBILE audioglobe.it
  8. ^ rockon.it
  9. ^ dnaconcerti
  10. ^ adrianoviterbini.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]