Bryan Ferry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bryan Ferry
Fotografia di Bryan Ferry
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Glam rock[1]
Pop rock[1]
Rock[1]
Art rock[1]
Periodo di attività 1973 – in attività
Etichetta Island, E.G., Polydor, Virgin, EMI, Reprise, Warner, Atco, Atlantic
Gruppi Roxy Music
Album pubblicati 22
Studio 12
Live 3
Raccolte 7
Sito web

Bryan Ferry (Washington, 26 settembre 1945) è un cantante, compositore e musicista britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fondatore dei Roxy Music nel 1971, ha proseguito la carriera da solista contemporaneamente e successivamente alla collaborazione col gruppo, raggiungendo picchi di successo notevoli negli anni ottanta con l'album Boys & Girls (1985) e i singoli Slave to Love, Don't Stop the Dance e Is Your Love Strong Enough? (colonna sonora del film Legend con assolo alla chitarra di David Gilmour).

Nel 1993 l'album di cover Taxi raggiunge la seconda posizione delle classifiche britanniche.

Il suo debutto da solista è l'album These Foolish Things del 1973. Il suo ultimo album, Olympia è stato pubblicato nell'ottobre 2010. È laureato all'accademia di belle arti di Newcastle ed è stato insegnante di ceramica prima di dedicarsi alla carriera musicale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 - Street Life: 20 Great Hits
  • 1988 - The Ultimate Collection
  • 1995 - More Than This: The Best of Bryan Ferry + Roxy Music
  • 1997 - Tokyo Joe: The Best of Bryan Ferry + Roxy Music
  • 2000 - Slave to Love: Best of the Ballads
  • 2004 - The Platinum Collection: The Best of Bryan Ferry + Roxy Music
  • 2009 - The Best of Bryan Ferry

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 11 giugno 2011[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Biografia di Bryan Ferry su allmusic.com. URL consultato il 19 novembre 2010.
  2. ^ Rosie Jones è apparsa nel video musicale You Can Dance di Bryan Ferry.
  3. ^ (EN) Video: Exclusive: Bryan Ferry - You Can Dance in Daily Telegraph, 19 luglio 2010. URL consultato il 30 marzo 2011.
  4. ^ London Gazette: (Supplement) no. 59808. p. 7. 11 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 5117504 LCCN: n77000123