Bruno Gollnisch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Gollnisch

Bruno Gollnisch (Neuilly-sur-Seine, 28 gennaio 1950) è un docente e politico francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nipote dello scrittore e ministro degli esteri francese Èmile Flourens. Professore universitario, ha insegnato lingua e letteratura giapponese fino al 2005 all'università Jean Moulin di Lione.

Dal 1983 è membro del Front national. Dal 1986 esercita il mandato di consigliere regionale del Rhône-Alpes. Dal 1986 al 1988 è deputato all'Assemblea Nazionale. Nel 1989 è eletto con FN al Parlamento Europeo. Riconfermato nel 1994, 1999 e 2004. È capogruppo di Identità, Tradizione, Sovranità .[1]

Nel 1994 è eletto vice presidente del Front National. Nel 2009 è rieletto deputato europeo. Nel 2011 si candida alla presidenza di FN ma perde il congresso a favore di Marine Le Pen. Nel 2014 è eletto anche consigliere comunale di Hyères con FN.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vos députés : Bruno GOLLNISCH

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 65144668 LCCN: no2004038252