Bruno Giuranna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Giuranna con Ornella Puliti Santoliquido nel 1955

Bruno Giuranna (Milano, 6 aprile 1933) è un violista e direttore d'orchestra italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Milano da una famiglia di estrazione musicale ha compiuto gli studi a Roma nel Conservatorio di Santa Cecilia.

Ha fatto parte del Trio Italiano d'Archi e nel 1952 è stato tra i fondatori del complesso cameristico I Musici.

La sua carriera concertistica da solista è incominciata nel 1954 nella prima mondiale della Musica da Concerto per Viola ed Archi composto per lui da Giorgio Federico Ghedini con Herbert von Karajan.

Nel 1982 suona la Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra (Mozart) con Salvatore Accardo diretto da Claudio Abbado alla Scala.

Per tutta la sua carriera che continua tuttora ha collaborato con orchestre di stampo internazionale quali i Berliner Philharmoniker, la Concertgebouw di Amsterdam, e l'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e con vari direttori di grande successo come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Carlo Maria Giulini, Sir John Barbirolli e Sergiu Celibidache.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Giovanni Battista Magnoli, Intervista a Bruno Giuranna, in «A tutto arco», (rivista ufficiale di ESTA Italia-European String Teachers Association), anno 1, numero 1, 2008, pp. 2-4.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— Roma, 21 gennaio 1987[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 20107048