Bruno Cornillet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Cornillet
Bruno CORNILLET.jpg
Cornillet al Tour de France 1993
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1995
Carriera
Squadre di club
1984-1985 La Vie Claire La Vie Claire
1986 Peugeot Peugeot
1987-1992 Z Z
1993-1994 Novemail Novemail
1995 Chazal Chazal
Nazionale
1989-1993 Francia Francia
 

Bruno Cornillet (Lamballe, 8 febbraio 1963) è un ex ciclista su strada e pistard francese. Professionista tra il 1984 ed il 1995, vinse un Grand Prix de Plouay e una Parigi-Bourges.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Le principali vittorie da professionista furono la Volta a la Comunitat Valenciana nel 1984, una tappa alla Parigi-Bourges nel 1985, una tappa al Tour de Romandie nel 1986, una tappa al Critérium du Dauphiné Libéré nel 1987, una tappa alla Parigi-Nizza nel 1989, il Grand Prix de Plouay nel 1990, il Circuit de la Sarthe nel 1991, il Tour de Vendée nel 1992 e la Parigi-Bourges nel 1993. Partecipò a dieci edizioni del Tour de France, una del Giro d'Italia, una della Vuelta a España e quattro campionati del mondo. Nel 1986 fu campione nazionale della corsa a punti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Alençon
Criterium di Fontenay-sous-Bois
Criterium di Morristown
Criterium di Lamballe
Captech Classic Richmond

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati francesi, Corsa a punti

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1986: fuori tempo massimo (18ª tappa)
1987: 37º
1988: ritirato (non partito 11ª tappa)
1989: 14º
1990: 39º
1991: 54º
1992: ritirato (non partito 7ª tappa)
1993: 48º
1994: ritirato (3ª tappa)
1995: 115º
1995: ritirato (8ª tappa)

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1986: 53º
1987: 25º
1988: 83º
1989: 54º
1994: 39º
1984: 28º
1987: 22º
1988: 18º
1989: 9º
1990: 87º
1994: 53º
1995: 48º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Chambéry 1989 - In linea: ritirato
Utsunomiya 1990 - In linea: 46º
Stoccarda 1991 - In linea: 29º
Oslo 1993 - In linea: 45º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]