Bruno Canino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Canino

Bruno Canino (Napoli, 30 dicembre 1935) è un pianista e compositore italiano.

Allievo di Vincenzo Vitale e di Enzo Calace per il pianoforte, e di Bruno Bettinelli per la composizione, presso i conservatori di Napoli e di Milano, si è distinto nei concorsi internazionali di Bolzano ("Ferruccio Busoni") e di Darmstadt alla fine degli anni cinquanta.

Ha iniziato poi una lunga carriera di concertista e camerista in tutto il mondo, durante la quale ha collaborato con artisti come Cathy Berberian, Severino Gazzelloni, Itzhak Perlman, Salvatore Accardo, Uto Ughi, András Schiff e Viktoria Mullova, (con la quale vince il Premio Edison nel 1980), David Garrett, Franco Mezzena.[1][2][3][4][5][6][7] Ha suonato per numerosi anni in duo pianistico con Antonio Ballista e nel Trio di Milano (con Mariana Sirbu e Rocco Filippini).

Ha frequentato con particolare assiduità il repertorio moderno e contemporaneo (Busoni, Berio, Stockhausen, Rihm, Kagel), collaborando anche con giovani strumentisti. Tra le sue registrazioni più importanti: le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, l'integrale dell'opera pianistica di Alfredo Casella e la prima integrale pianistica di Claude Debussy su compact disc.

È stato docente di pianoforte al conservatorio di Milano[8] e alla Hochschule di Berna. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento nelle istituzioni musicali in tutto il mondo. Attualmente è docente di musica da camera con pianoforte presso la Scuola di musica di Fiesole e alla Escuela Reina Sofia di Madrid.[9]

Ha esercitato inoltre l'attività di direttore artistico presso alcuni enti (come la Giovine Orchestra Genovese),[10]e nel 1999-2002 è stato direttore musicale della Biennale di Venezia.[11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Review | SONGS AND OPERATIC ARIAS. Cathy Berberian (soprano), Bruno Canino (piano). RCA LRLI 5007 (JJ238). Booklet included. Recorded at a public performance during the 1973 E...
  2. ^ Bach / Gazzelloni / Canino, 1960s: Sonata in G minor for Flute and Continuo, BWV 1020 - YouTube
  3. ^ http://www.independent.co.uk/arts-entertainment/music/reviews/itzhak-perlmanbruno-canino-royal-festival-hall-london-531681.html.
  4. ^ Filodiffusione 5 canale - AUDITORIUM
  5. ^ Comune di Siena - Eventi - Uto Ughi e Bruno Canino in concerto a Siena
  6. ^ http://www.paganini.comune.genova.it/popup/curriculum/victoria_mullova.htm.
  7. ^ http://www.israbox.com/1146335949-david-garrett-bruno-canino-paganini-24-capricen-for-violin-op1-1997.html.
  8. ^ RSI Bruno Canino, artista della settimana
  9. ^ http://www.lsdmagazine.com/il-pianista-bruno-canino-conclude-a-firenze-il-bel-ciclo-le-parole-della-musica/2074/.
  10. ^ http://www.rai.it/dl/radio3/concerti/ContentItem-5882ba88-441d-4f74-88cf-c8553973fa27.html.
  11. ^ Bruno Canino nell’Enciclopedia Treccani

Controllo di autorità VIAF: 113923699