Brunella Gasperini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brunella Gasperini

Brunella Gasperini, pseudonimo di Bianca Robecchi (Milano, 22 dicembre 1918[1]Milano, 7 gennaio 1979), è stata una giornalista e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Trascorse la maggior parte della sua vita tra Milano, la sua città natale, e San Mamete, piccola frazione della Valsolda, sul Lago di Lugano.

Conclusa una breve parentesi come insegnante nell'immediato dopoguerra, iniziò a collaborare con il Corriere della Sera e diversi periodici Rizzoli all'inizio degli anni cinquanta, distinguendosi immediatamente per una visione moderna e progressista sulle questioni che avrebbero dominato la società italiana negli anni successivi. La rubrica "Ditelo a Brunella", in particolare, fu pubblicata su Annabella per venticinque anni, e la vide stabilire un dialogo aperto e franco con i suoi lettori su tematiche come il divorzio, l'aborto, la famiglia e la politica. Analoghe tematiche affrontò nella sua rubrica "Lettere a Candida", pubblicata per molti anni su "Novella".

Nel 1956 pubblicò il suo primo romanzo, L'estate dei bisbigli (precedentemente uscito a puntate su Annabella), a cui fecero seguito Io e loro: cronache di un marito (1959), Rosso di sera (1964), A scuola si muore (1975) e Grazie lo stesso (1975), tutti editi da Rizzoli. Pubblicò inoltre l'ironico manuale Il Galateo di Brunella Gasperini (Sonzogno, 1975) e l'autobiografia Una donna e altri animali (Rizzoli, 1978).

Una selezione dei suoi editoriali e delle lettere pubblicate su Annabella è stata raccolta nei postumi Così la penso io (Rizzoli, 1979) e Più botte che risposte (Rizzoli, 1981).

I suoi libri sono stati tradotti e pubblicati con successo in varie lingue, fra cui tedesco, francese, spagnolo e ungherese.

Dal matrimonio con Adelmo Gasperini (chiamato da tutti Mino e da Brunella "compagno della mia vita") ebbe due figli: Massimo, ingegnere e scultore (1946-2013), e Nicoletta (1950-1989), anche lei giornalista, che collaborò assiduamente con diversi settimanali e riviste musicali.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Narrativa[modifica | modifica sorgente]

  • 1956 L'estate dei bisbigli, romanzo, Rizzoli. ISBN 8884906032
  • 1957 Le vie del vento, romanzo, Rizzoli
  • 1957 Fanali gialli, romanzo, Rizzoli
  • 1958 Le note blu, romanzo, Rizzoli
  • 1958 Le ragazze della villa accanto, romanzo, Rizzoli
  • 1959 Io e loro: cronache di un marito, "cronache familiari", Rizzoli. ISBN 8884905974
  • 1960 Ero io quella, romanzo, Rizzoli
  • 1961 Lui e noi: cronache di una moglie, "cronache familiari", Rizzoli
  • 1964 Rosso di sera, romanzo, Rizzoli. ISBN 8880898272
  • 1965 Noi e loro: cronache di una figlia, "cronache familiari", Rizzoli. ISBN 8884906040
  • 1970 I fantasmi nel cassetto, "romanzo autobiografico", Edizioni di Novissima
  • 1973 Luna straniera, romanzo, AMZ
  • 1974 Siamo in famiglia, riedizione in unico volume delle"cronache familiari", Rizzoli
  • 1975 A scuola si muore, romanzo, Rizzoli
  • 1975 Il buio alle spalle, romanzo, AMZ. ISBN 8880894315
  • 1976 Grazie lo stesso, romanzo, Rizzoli
  • 1976 Storie d'amore storie d'allegria, racconti, Rizzoli
  • 1978 Una donna e altri animali, "romanzo autobiografico", Rizzoli. ISBN 8880893041

Saggi e raccolte[modifica | modifica sorgente]

  • 1957 Dopo di lei, signora, Rizzoli
  • 1958 Cos'è una donna: problemi e segreti delle adolescenti, Marietti
  • 1960 Sposarsi è facile ma... Rizzoli
  • 1968 Vivere oggi... testi di Brunella Gasperini, disegni di Guido Stefanini, Fabbri (dispense)
  • 1975 I problemi sessuali e psicologici dell'adolescenza, AMZ
  • 1975 I problemi sessuali e psicologici prima del matrimonio, AMZ
  • 1975 Cos'è conoscersi: problemi e rapporti col tuo ragazzo, Marietti
  • 1975 Il galateo di Brunella Gasperini manuale, Sonzogno. ISBN 8884903009
  • 1976 I problemi sessuali e psicologici della coppia, AMZ
  • 1976 Di chi è la colpa : capire e risolvere i problemi del matrimonio, Marietti
  • 1979 Così la penso io raccolta degli editoriali 77-79, Rizzoli
  • 1981 Più botte che risposte selezione lettere ad Annabella 54-79, Rizzoli. ISBN 8884905982

Tutti i dati si riferiscono alle prime edizioni, la maggior parte dei libri è stata più volte ristampata da diverse case editrici.
I codici ISBN sono delle edizioni attualmente (2007) in commercio, pubblicate dalla Baldini Castoldi Dalai.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Stranamente, nonostante le fonti più attendibili riportino come data di nascita il 1918, l'iscrizione sulla lapide nel cimitero di San Mamete la sposta al 1920. v. La lapide a San Mamete e l'estratto di nascita

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Marina Tommaso. Brunella Gasperini: La rivoluzione sottovoce Diabasis, 1999, ISBN 888103056X

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 20471690 LCCN: n79021437 SBN: IT\ICCU\CFIV\007284