Brooklands

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 51°20′56″N 0°28′21″W / 51.348889°N 0.4725°W51.348889; -0.4725

Brooklands
Tracciato di Brooklands
Ubicazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Località vicino a Weybridge, Surrey
Dati generali
Inaugurazione 1907
Lunghezza 4430 m
Curve 4
In disuso dal 1939

Brooklands è stato un circuito di corse automobilistiche di 4,43 km di lunghezza costruito vicino a Weybridge, nel Surrey, in Inghilterra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu inaugurato nel 1907, ed è stato il primo impianto sportivo permanente al mondo costruito appositamente per le competizioni motoristiche. Il circuito ha ospitato la sua ultima gara nel 1939 ed è stato anche uno dei primi campi di aviazione della Gran Bretagna.

Oggi ospita il Brooklands Museum, un importante museo dell'aviazione e dell'automobilismo, così come un luogo per eventi correlati ad auto d'epoca, moto e altri mezzi di trasporto.

Il tracciato[modifica | modifica wikitesto]

Il disegno della pista è pressoché ovale e presenta una particolarità: a differenza della maggior parte dei tracciati, il rettilineo dei box (denominato Finishing Straight) era utilizzato solo per la partenza e l'arrivo (nonché le soste ai box), mentre durante il normale svolgimento della gara i concorrenti non vi transitavano. Essi, infatti, svoltavano a destra all'altezza del bivio The Fork percorrendo così la sola curva a destra presente nel giro, che immetteva sul rettilineo che conduceva alla curva a sinistra denominata Home Banking. Tale curva era fortemente sopraelevata e correva tra il terrapieno che la sosteneva all'esterno e la vasta collinetta all'interno dove si accomodava parte del pubblico.

Altri usi[modifica | modifica wikitesto]

Il circuito, oggi in parte demolito, è stato riutilizzato dal presentatore inglese James May per il programma "Toy Stories" della BBC: ha costruito insieme a più di 400 volontari (tra esperti e abitanti del posto) una pista per vetture da modellismo Scalextric lunga 4.43 km (entrata così nel Guinness World Record) su cui hanno gareggiato una Mercedes-Benz SLR McLaren e una Aston Martin DB9 in scala, pilotate rispettivamente da modellisti esperti e dagli abitanti del quartiere[1]. Ad aggiudicarsi la gara è stata la Aston Martin DB9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) William Boddy, Brooklands - The Complete Motor Racing History, MRP Publishing, 2001, pp. 291 pagg..

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ May to attempt Scalextric record, BBC News, 7 agosto 2009. URL consultato il 16 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]