Brookesia superciliaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brookesia superciliaris
Brookesia superciliaris 01.jpg
Brookesia superciliaris
Parco nazionale di Ranomafana
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Lepidosauromorpha
Superordine Lepidosauria
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Infraordine Iguania
Famiglia Chamaeleonidae
Genere Brookesia
Specie B. superciliaris
Nomenclatura binomiale
Brookesia superciliaris
(Kuhl, 1820)
Sinonimi

Chamaeleo superciliaris
Kuhl, 1820

Areale

Brookesia superciliaris distribution.png

Brookesia superciliaris (Kuhl, 1820) è un piccolo sauro della famiglia Chamaeleonidae, endemico del Madagascar. [2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Può raggiungere una lunghezza di 10 cm, il che fa di B. superciliaris una delle specie di Brookesia di maggiori dimensioni.[3]
La colorazione della livrea va dal beige al verde oliva. La cresta cefalica si prolunga in due tubercoli prominenti che sporgono, a mo' di corna, al di sopra degli occhi.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Ha abitudini diurne. Come altre specie di Brookesia trascorre le ore diurne nella lettiera della foresta pluviale, mentre durante al notte cerca riparo in posatoi sopraelevati (piccoli arbusti, rami secchi caduti al suolo).

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è diffusa nella foresta pluviale del versante orientale del Madagascar (comprese le isole di Nosy Be e Nosy Boraha), dal livello del mare sino a 1250 m di altitudine.[3]

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List classifica B. superciliaris come specie a basso rischio (Least Concern).[1]

La specie è inserita nella Appendice II della Convention on International Trade of Endangered Species (CITES).[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Brookesia superciliaris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ Brookesia superciliaris in The Reptile Database. URL consultato il 28 giugno 2013.
  3. ^ a b Carpenter AI and Robson O, A review of the endemic chameleon genus Brookesia from Madagascar, and the rationale for its listing on CITES Appendix II in Oryx, vol. 39, nº 4, 2005, pp. 375-380.
  4. ^ Brookesia superciliaris in UNEP-WCMC Species Database: CITES-Listed Species, 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Glaw F. and Vences M., Amphibians and Reptiles of Madagascar, 3rd edition, Köln, M. Vences and F. Glaw Verlags GbR., 2007.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]