Brivaracetam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Brivaracetam
Brivaracetam Structural Formulea V.1.svg
Brivaracetam3d.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C11H20N2O2
Massa molecolare (u) 212.15 g/mol
PubChem 9837243
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
orale
Indicazioni di sicurezza

Il brivaracetam è un farmaco appartenente alla famiglia degli acetam, il cui precursore è il piracetam. A differenza di altri suoi congeneri strutturali, però, non possiede proprietà nootropiche, bensì antiepilettiche. Tuttavia non è attivo in manifestazioni acute (da elettroshock o pentametilentetrazolo) ma protegge dalle manifestazioni motorie secondarie.

Chimicamente è il derivato n-propilico del levetiracetam ed è dotato di buone proprietà idrofobe, tali da consentirgli un rapido passaggio attraverso la barriera ematoencefalica.

Il suo meccanismo d'azione sembra multiplo. Può bloccare infatti le correnti del sodio voltaggio-dipendenti, facilitare la correnti del potassio attraverso i canali KCNQ ed interagire con la proteina SV2 delle vescicole sinaptiche neuronali.

Una volta somministrato, il farmaco è assorbito completamente entro 2 ore e soltanto un 20% di esso è trovato legato alle proteine plasmatiche. La sua emivita è di 7-8 ore, viene metabolizzato a livello epatico dal citocromo P450 2C8 e la sua clearance renale è bassa. Entro 72 ore dalla somministrazione, il 95% del farmaco si ritrova nelle urine.

Uno studio controllato sull'efficacia del farmaco è stato pubblicato pochi mesi fa[senza fonte].

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rogawski MA, Bazil CW. New molecular targets for antiepileptic drugs: alpha(2)delta, SV2A, and K(v)7/KCNQ/M potassium channels. Curr Neurol Neurosci Rep. 2008 Jul;8(4):345-52.
  • Hamann M, Sander SE, Richter A. Brivaracetam and seletracetam, two new SV2A ligands, improve paroxysmal dystonia in the dt sz mutant hamster. Eur J Pharmacol. 2008 Dec 28;601(1-3):99-102.
  • Margineanu DG, Klitgaard H. Brivaracetam inhibits spreading depression in rat neocortical slices in vitro. Seizure. 2009 Jul;18(6):453-6.
  • Zona C et al. Brivaracetam (ucb 34714) inhibits Na(+) current in rat cortical neurons in culture. Epilepsy Res. 2010 Jan;88(1):46-54.
  • French JA, Costantini C, Brodsky A, von Rosenstiel P; On behalf of the N01193 Study Group. Adjunctive brivaracetam for refractory partial-onset seizures. A randomized, controlled trial. Neurology. 2010 Jun 30.