British hip hop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg

Il British hip hop (o UK hip hop,[1]) è un genere musicale ed una cultura che coinvolge una varietà di stili di hip hop nel Regno Unito.[2] Esso è generalmente classificato come uno degli stili della musica urbana.[3] Il British hip hop venne originariamente influenzato dal Dub/Toasting introdotto dagli immigrati giamaicani giunti nel Regno Unito negli anni sessanta/settanta, che importarono un rap sviluppato esclusivamente sulla velocità al fine di corrispondere al ritmo sempre crescente e all'aggressività del Dub giamaicano, peraltro sensibilmente influenzato da quello degli Stati Uniti. Nel Regno Unito l'hip hop è stato ampiamente sostituito dal grime, tuttavia, molti artisti hip hop britannici continuarono a produrre tracce di questo genere.

Nel 2003, The Times descrisse il British hip hop come:

"... il rap del Regno Unito è costituito da qualsiasi cosa fatta in Gran Bretagna da musicisti informati o ispirati alle possibilità dell'hip-hop, la cui musica è una risposta agli stessi stimoli che hanno dato vita al rap a New York a metà degli anni settanta.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ian Youngs, BBC News website: Is UK on Verge of Brithop boom, 21 novembre 2005. URL consultato il 1º novembre 2006.
  2. ^ a b Angus Batey, Home grown - profile - British hip-hop - music in The Times, 26 luglio 2003.
  3. ^ BBC Website - Music: Urban. URL consultato il 1º novembre 2006.