Briganti di Terra d'Otranto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Briganti di Terra d’Otranto
Paese d'origine Italia Italia
Genere Pizzica
Tarantella Salentina
Musica Grecanica
Canzone popolare
Periodo di attività 2001 – in attività
Album pubblicati 3
Sito web

I Briganti di Terra d’Otranto sono un gruppo musicale originario del Salento, impegnato nell’interpretazione e nel riadattamento dei brani musicali della tradizione salentina.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 2012 - "KRONOS TARANTA" (IWM274 - 2012)
  • 2011 - "TARANTA NIGHTS 3" - 2CD AA.VV. (IWM267)
  • 2011 - "LIVE" - CD (IWM266)
  • 2010 - "SUD" - 3CD (IWM261)
  • 2009 - "FOCU DE PAJA" (IWM256)
  • 2009 - "TARANTA NIGHTS Vol.2" - 2CD (IWM252)
  • 2008 - "TARANTA NIGHTS" - 2CD (IRM889)
  • 2007 - "TIRA JENTU" (MM063)
  • 2006 - "LA GOLA DE LU RIU" (MM062)
  • 2004 - "ERBA DE MARE" (MM061)

Tutta la Discografia è su iTunes [1]

Principali concerti e collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Tra i concerti più importanti del gruppo si ricordano:

  • quelli al seguito delle performance e presentazioni organizzate dal Sindacato Nazionale Scrittori ed il concerto tenuto per l'Ass. Italo-inglese "Donne e poesia" del 5 maggio 2002 in Bari alla presenza del prof. Francesco Noviello, presidente del Centro studi tradizioni popolari di Puglia, Basilicata e Calabria;
  • la trasferta di Siena con il concerto in piazza Duomo del 18 maggio 2002, organizzato dall'Associazione 'Macondo' e dal DSU (Diritto allo Studio Universitario) all'interno del ciclo "Sud e Magia" sul fenomeno del tarantismo;
  • il concerto in Galatina, culla del tarantismo, del 30.06.2002 all'interno dei festeggiamenti per i SS. Pietro e Paolo;
  • l'esibizione all'interno della Fiera del Levante di Bari nell'edizione 2002;
  • la trasferta di Latina del 2 marzo 2003 con il concerto in piazza del Popolo organizzato dall'Amministrazione Comunale di Latina all'interno delle manifestazioni per il 70º anniversario della fondazione;
  • la trasferta a Bolzano del 4 maggio 2003 nell'ambito della manifestazione 'Salento in piazza' organizzata dall'A.P.T. di Lecce;
  • il tour in Germania nell'ambito delle manifestazioni 'Il Salento in Germania' (5 giorni. dal 9 al 13 maggio 2003) organizzato dall' Ass. "Amici della cultura italiana della città di Lüdenscheid" con concerti a Lüdenscheid e a Ratingen nella Westfalia;
  • il concerto in Galatina, culla del tarantismo, del 28.06.2003 all'interno dei festeggiamenti per i SS. Pietro e Paolo;
  • il concerto del 13 luglio 2003 alla radio nazionale tedesca (WDR) dalla Zeche Hannover di Bochum in occasione dell'Industrialkulture;
  • i concerti in Basilicata del 15 agosto a Lagopesole (PZ) e del 19 agosto 2003 a Pignola (PZ) all'interno della "Rassegna Internazionale della Cultura e delle Tradizioni Popolari;
  • i concerti del 23-24 settembre 2003 all'interno della manifestazione "Perugia terra d'incontri" a Perugia;
  • il concerto del 24 luglio 2004 all'interno del 'Festival Euro Mediterraneo' in Tivoli (RM);
  • i concerti del 30 luglio e del 1 agosto 2004 ad Amaliada (Grecia);
  • il concerto del 18 agosto 2004 a Cursi (LE) all'interno delle manifestazioni per la "Notte della Taranta 2004";
  • il concerto tenuto in Decane (Kosovo) in data 04 settembre 2004 in occasione dell'"Italian Day" organizzato dalla Multinational Brigade South West;
  • la partecipazione alla manifestazione della Castellana d'Italia a Caccamo (PA) del 14 agosto 2005;
  • il concerto del 16 agosto 2005 e del 16 agosto 2006 per le Notti della pizzica in Torre dell'Orso (LE);
  • il concerto in Otranto (LE) del 15.08.2006 all'interno dei festeggiamenti per i BB. Martiri;
  • i numerosi concerti delle stagioni estive 2002, 2003, 2004, 2005 e 2006 all'interno della programmazione di vari Comuni e Comitati del salento, del brindisino e del tarantino.
  • il concerto in Fornelli, provincia di Isernia, il 3 luglio 2010.
  • il concerto in Fermo del 23 luglio 2010, nell'ambito del I Festival "Le Notti della Taranta a Fermo".

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Italianworldmusic

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica