Bride Wars - La mia miglior nemica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bride Wars - La mia miglior nemica
Bride Wars.jpg
Una scena del film.
Titolo originale Bride Wars
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2009
Durata 89 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere commedia romantica
Regia Gary Winick
Soggetto Greg DePaul
Sceneggiatura Greg DePaul, Casey Wilson, June Diane Raphael
Casa di produzione Firm Films, New Regency Pictures, Sunrise Entertainment
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia Frederick Elmes
Montaggio Susan Littenberg
Musiche Ed Shearmur
Scenografia Dan Leigh
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Bride Wars - La mia miglior nemica (Bride Wars) è un film commedia romantica del 2009 diretto da Gary Winick, con protagoniste Anne Hathaway e Kate Hudson.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 9 gennaio 2009 mentre in Italia il 20 febbraio 2009. In Italia ha fatto il suo primo passaggio televisivo il 2 maggio 2011, ed è stato visto da una media di 3.646.000 telespettatori, con il 13,07% di share.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Liv ed Emma sono amiche da sempre, entrambe sono fidanzate e non potrebbero essere più felici: per organizzare il matrimonio dei loro sogni si rivolgono alla stessa "wedding planner", la più prestigiosa di New York, che è anche narratrice della storia. Entrambe vogliono sposarsi al Plaza, ma per errore i loro matrimoni vengono prenotati nella stessa data (il 6 giugno) e, non essendoci altre date disponibili prima di tre anni, si crea un grande scompiglio perché ognuna desidera che l'altra sia la sua damigella d'onore.

Iniziano così a discutere su chi delle due debba sposarsi al "Plaza a giugno!", il sogno di una vita per entrambe, ma dopo che Emma, la più timida, si stanca di essere sempre messa da parte da Liv, che fin da bambine l'ha avuta vinta sempre su tutto, comincia una vera e propria guerra fatta di dispetti. Emma ad esempio invia vari dolciumi a Liv in modo che non entri nel suo vestito da sposa firmato Vera Wang. Tutto questo renderà le due ragazze molto diverse da come sono di solito: Liv diventerà infatti più emotiva, in particolare dopo aver perso un importante contratto di lavoro, Emma invece più decisa a furia di arrabbiarsi per i dispetti di Liv, il che la farà persino litigare con il fidanzato che dice di amarla per il suo lato dolce e non per quello irascibile. Continuano a rovinarsi i preparativi del matrimonio a vicenda, ma nessuna delle due rinuncia alla data.

Il giorno del matrimonio entrambe sono al Plaza. Prima di entrare nelle rispettive sale preparate per le cerimonie si incontrano e vedendosi in abito da sposa si sorridono, ma quando Emma fa il suo ingresso nella sua sala viene proiettato un vecchio video imbarazzante su di lei (al posto di quello scelto dagli sposi con le foto della loro storia d'amore), il video viene visto da tutti gli invitati, incluso lo sposo. Era opera di Liv, che in realtà poco prima aveva deciso di far sostituire nuovamente i DVD, ma la sostituzione a sua insaputa non è andata a buon fine. Emma s'infuria ed entra nella sala di Liv correndo e scaraventandosi su di lei. Inizia una vera e propria lotta sotto gli occhi increduli di tutti. Le ragazze sfinite si ritrovano sdraiate faccia a faccia sul pavimento della lussuosa sala e stremate arrivano ad una tregua. Subito dopo, però, Emma capisce definitivamente di non amare più il suo fidanzato e di non essere più la ragazza dolce e gentile di cui lui si era innamorato dieci anni prima. Infine Liv ed Emma fanno definitivamente pace ed Emma accompagna Liv all'altare come se fosse la sua damigella d'onore.

L'epilogo mostra le ragazze un anno dopo, con Emma che torna dalla sua luna di miele col fratello di Liv, che già in alcune scene mostrava di essere attratto da lei, ed entrambe dichiarano di aspettare un bambino scoprendo che la data prevista per il parto coincide anche stavolta.

Critica[modifica | modifica sorgente]

Candice Bergen è stata nominata ai Razzie Awards 2009 come peggior attrice non protagonista.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema