Brian G. Hutton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Brian G. Hutton (New York, 1º gennaio 1935Los Angeles, 19 agosto 2014[1]) è stato un attore e regista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Brian G. Hutton nacque e si formò a New York. Prima di iniziare la sua carriera nel cinema, lavorò come attore recitando anche in parti secondarie in numerose serie televisive, anche grazie all'aiuto del regista Douglas Heyes; sempre come attore prese parte anche ad alcuni film negli anni cinquanta e sessanta.

La sua attività di regista ebbe inizio a metà degli anni sessanta. Il suo primo lavoro dietro la macchina da presa fu Seme selvaggio, prodotto nel 1965 dalla Universal Pictures. Seguirono Come utilizzare la garçonniere (1966) e Con le spalle al muro (1968). In seguito passò a dirigere opere di maggior respiro, come il fortunato Dove osano le aquile (1968), basato su un soggetto di Alistair MacLean e interpretato da Richard Burton e Clint Eastwood nei ruoli principali. Un altro grande successo fu la commedia bellica I guerrieri (1970), ambientato durante la seconda guerra mondiale, con Clint Eastwood, Telly Savalas e Donald Sutherland.

Meno fortuna ebbero invece i film successivi, il drammatico X, Y e Zi (1973), con Elizabeth Taylor, Michael Caine e Susannah York, e i due film gialli successivi, Ad un'ora della notte (1973), con Liz Taylor e Laurence Harvey, e Delitti inutili (1980), che segnò il ritorno al cinema di Frank Sinatra dopo dieci anni di assenza dal grande schermo. Il suo ultimo lavoro, Avventurieri ai confini del mondo (1983) fu un film d'avventura.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore (parziale)[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Brian G. Hutton, Director of 'Kelly's Heroes' and 'Where Eagles Dare,' Dies at 79

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85051582 LCCN: no2003011276