Brent Sutter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brent Sutter
Brent Sutter - Switzerland vs. Canada, 29th April 2012-3.jpg
Dati biografici
Nome Brent Colin Sutter
Nazionalità Canada Canada
Altezza 183 cm
Peso 85 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centro)
Tiro Destro
Squadra Red Deer Rebels Red Deer Rebels
Ritirato 1998 - giocatore
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1979-1982 Lethbridge Broncos Lethbridge Broncos 116 107 92 199
Squadre di club0
1980-1991 NY Islanders NY Islanders 782 311 358 669
1991-1998 Chicago Blackhawks Chicago Blackhawks 473 82 152 234
Nazionale
1984-1991 Canada Canada 33 10 13 23
NHL Draft
1980 NY Islanders NY Islanders 17a scelta ass.
Allenatore
1999-2007 Red Deer Rebels Red Deer Rebels Head Coach
2004-2006 Canada Canada U-20 Head Coach
2007-2009 New Jersey Devils New Jersey Devils Head Coach
2009-2012 Calgary Flames Calgary Flames Head Coach
2012 Canada Canada Head Coach
2012- Red Deer Rebels Red Deer Rebels Head Coach
2013- Canada Canada U-20 Head Coach
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2013

Brent Colin Sutter (Viking, 10 giugno 1962) è un ex hockeista su ghiaccio e allenatore di hockey su ghiaccio canadese. Dopo essere stato selezionato dai New York Islanders nel 1980, Sutter disputò oltre 1.000 partite con le maglie degli Islanders e dei Chicago Blackhawks nel corso dei suoi 18 anni di carriera professionistica. Vinse per tre volte con i newyorkesi la Stanley Cup, mentre con la nazionale del Canada conquistò per tre volte la Canada Cup.

Appartiene alla famosa famiglia hockeistica dei Sutter.[1] Tutti e cinque i fratelli, Brian, Darryl, Duane, Ron e Rich giocarono come lui in NHL. In carriera ha anche allenato il figlio Brandon ed il nipote Brett, entrambi poi passati nella NHL.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Sutter giocò per i New York Islanders ed i Chicago Blackhawks, squadre della National Hockey League, raccogliendo in totale 829 punti (363 gol, 466 assist) in 1111 partite di stagione regolare e 74 punti (30 gol, 44 assist) in 144 apparizioni nei playoff.

In occasione del draft del 1980 Sutter fu selezionato dagli Islanders in 17a posizione assoluta, dopo aver militato con i Lethbridge Broncos in WHL. La sua esperienza con gli Islanders durò dal 1981 al 1991, anni nei quali Sutter ebbe la possibilità di vincere tre finali consecutive di Stanley Cup nelle sue prime stagioni da professionista. Dopo il ritiro di Denis Potvin, avvenuto nella stagione 1988–89, Brent fu nominato capitano degli Islanders.

Nel 1991 Sutter fu ceduto ai Chicago Blackhawks con Brad Lauer in cambio di Adam Creighton e Steve Thomas.[1] Trascorse gli ultimi sette anni di carriera in NHL a Chicago. Durante parte della permanenza con gli 'Hawks Brent fu allenato dal fratello maggiore Darryl. Brent fu l'ultimo giocatore in attività della NHL appartenente al ciclo vincente degli Islanders di inizio anni 1980. Nel corso della stagione 1991–92 i Blackhawks raggiunsero la finale della Stanley Cup, persa tuttavia contro i Pittsburgh Penguins.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Sutter ricoprì fra il 2004 ed il 2006 il ruolo di commissario tecnico della squadra canadese U-20, conquistando per due anni consecutivi la medaglia d'oro ai mondiali di categoria nel 2005 e nel 2006. Concluse entrambe le competizioni imbattuto, diventando il primo allenatore a conquistare due medaglie d'oro consecutive per il Canada. Sutter rifiutò l'offerta fatta da Hockey Canada di estensione del contratto fino al 2007.[2]

Nel corso delle otto partite della Super Series del 2007 contro i pari età della Russia, Sutter estese il suo record di imbattibilità, totalizzando 19 vittorie ed un pareggio in 20 gare. In precedenza Sutter ricoprì l'incarico per sette stagioni di allenatore e di general manager dei Red Deer Rebels, squadra giovanile appartenente alla WHL.

Sutter lasciò entrambi gli incarichi che ricopriva nei Rebels il 12 luglio 2007, accettando la proposta di diventare allenatore dei New Jersey Devils. Il giorno successivo fu ufficializzato il suo ingaggio da parte dei Devils.[3] Nella stagione 2007-08 Sutter concluse la sua prima stagione coi Devils con 46 vittorie e la qualificazione ai playoff. Nella stagione successiva Sutter concluse un'altra stagione positiva stabilendo il nuovo record di franchigia di 51 vittorie, aggiudicandosi inoltre il titolo della Atlantic Division. Dopo l'uscita al primo turno dei playoff contro i Carolina Hurricanes, il 9 giugno 2009 Sutter rassegnò le proprie dimissioni citando motivi familiari.[4][5]

Solo due settimane dopo Sutter fu ingaggiato come nuovo allenatore dei Calgary Flames dal general manager nonché fratello Darryl.[6] Tale decisione causò la reazione negativa da parte dei sostenitori e della dirigenza dei Devils. Il proprietario Jeff Vanderbeek criticò apertamente la decisione di Sutter di dimettersi per poi accettare un'altra proposta.[7] Il 12 aprile 2012, dopo aver fallito la qualificazione ai playoff, Sutter rescinse consensualmente il suo contratto con i Calgary Flames in scadenza nel mese di giugno.[8] Lo stesso giorno fu nominato allenatore della nazionale canadese in vista del Campionato mondiale del 2012.[9]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Stagione regolare Playoff
Lega P G A Pt PIM P G A Pt PIM
1979-1980 Canada Lethbridge Broncos WHL 5 1 0 1 2 - - - - -
1980-1981 Stati Uniti New York Islanders NHL 3 2 2 4 0 - - - - -
Canada Lethbridge Broncos WHL 68 54 54 108 116 9 6 4 10 51
1981-1982 Stati Uniti New York Islanders NHL 43 21 22 43 114 19 2 6 8 36
Canada Lethbridge Broncos WHL 34 46 34 80 162 - - - - -
1982-1983 Stati Uniti New York Islanders NHL 80 21 19 40 128 20 10 11 21 26
1983-1984 NHL 69 34 15 49 69 20 4 10 14 18
1984-1985 NHL 72 42 60 102 51 10 3 3 6 14
1985-1986 NHL 61 24 31 55 74 3 0 1 1 2
1986-1987 NHL 69 27 36 63 73 5 1 0 1 4
1987-1988 NHL 70 29 31 60 55 6 2 1 3 18
1988-1989 NHL 77 29 34 63 77 - - - - -
1989-1990 NHL 67 33 35 68 65 5 2 3 5 2
1990-1991 NHL 75 21 32 53 49 - - - - -
1991-1992 Stati Uniti New York Islanders NHL 8 4 6 10 10 - - - - -
Stati Uniti Chicago Blackhawks 61 18 32 50 30 18 3 5 8 22
1992-1993 Stati Uniti Chicago Blackhawks NHL 65 20 34 54 67 4 1 1 2 4
1993-1994 NHL 73 9 29 38 43 6 0 0 0 2
1994-1995 NHL 47 7 8 15 51 16 1 2 3 4
1995-1996 NHL 80 13 27 40 56 10 1 1 2 6
1996-1997 NHL 39 7 7 14 18 2 0 0 0 6
1997-1998 NHL 52 2 6 8 28 - - - - -
Totale WHL 107 101 88 189 280 9 6 4 10 51
Totale NHL 1111 363 466 829 1054 144 30 44 74 164

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Stagione Livello Risultati
Competizione P G A Pt PIM
1984 Canada Canada Canada Cup 8 2 2 4 10
1986 Canada Canada Mondiali 8 4 7 11 8
1987 Canada Canada Canada Cup 9 1 3 4 6
1991 Canada Canada Canada Cup 8 3 1 4 6
Totale carriera 33 10 13 43 30

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Brent C. Sutter - Biography - Legends of Hockey, Legends of Hockey.net. URL consultato il 10-12-2011.
  2. ^ (EN) WJHC History (Gold) - 2006, tsn.ca. URL consultato il 10-12-2011.
  3. ^ (EN) Devils hire Brent Sutter as coach, cbc.ca, 13-07-2007. URL consultato il 10-12-2011.
  4. ^ (EN) Rich Chere, After resigning as New Jersey Devils coach, Brent Sutter says "I'm not a quitter", Newark Star-Ledger, 09-06-2009. URL consultato il 10-12-2011.
  5. ^ (EN) Brent Sutter steps down as head coach of the Devils, tsn.ca, 09-06-2009. URL consultato il 10-12-2011.
  6. ^ (EN) Flames make Brent Sutter coach, name assistants, tsn.ca, 23-06-2009. URL consultato il 10-12-2011.
  7. ^ (EN) Rich Chere, New Jersey Devils owner Jeff Vanderbeek upset by Brent Sutter's decision to coach Calgary Flames, Newark Star-Ledger, 23-06-2009. URL consultato il 10-12-2011.
  8. ^ (EN) Calgary Flames split with coach Brent Sutter, nhl.com, 12-04-2012. URL consultato il 13-04-2012.
  9. ^ (EN) Brent Sutter to coach Canada, IIHF.com, 13-04-2012. URL consultato il 13-04-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]