Bremach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bremach Industrie s.r.l.
Stato Italia Italia
Tipo Società a responsabilità limitata
Fondazione 1956 a Varese
Fondata da Fratelli Brenna
Sede principale Castenedolo (BS)
Filiali Bremach Inc. (Nevada)
Persone chiave
Settore Automobilistica
Prodotti Autocarri, Veicoli speciali
Sito web www.bremach.it

Bremach è un'azienda italiana della provincia di Brescia produttrice di autoveicoli da lavoro. Viene fondata a Varese nel 1956 col nome Fratelli BRENNA come officina di riparazione di veicoli per conto di terzi. Si tratta di un'azienda molto importante nel settore della produzione degli autocarri ed è un'azienda leader nella realizzazione di elaborazioni per mezzi speciali, sia militari che civili. Bremach è attiva in tutto il mondo principalmente in Europa e America settentrionale. Ha sede e stabilimento a Castenedolo nella provincia di Brescia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Motocarro Bremach, il primo prodotto dell'azienda

Il primo esempio di marchio Bremach applicato a un veicolo avviene verso la fine degli anni sessanta quando l'azienda decide di acquistare un progetto, e quindi i relativi diritti di produzione, dalla Aeronautica Macchi; Da qui il nome BREMACH, unione di BREnna e MAcCHi. Si trattava di un motocarro a tre ruote, con grandi doti di affidabilità e costi di utilizzo ridotti, indicato per trasporti a corto raggio: il Macchi MB1. Col passare del tempo l'azienda inizia a sviluppare in proprio i modelli successivi rimanendo sempre nel settore dei veicoli di trasporto leggeri, realizzando autocarri da trasporto e lavoro di categoria N1 ovvero con massa a pieno carico non superiore alle 3.5 tonnellate. Successivamente amplia le versioni dei suoi modelli, andando anche a coprire parte della categoria N2, realizzando veicoli da 6 tonnellate. Nel 1988 l'azienda cambia denominazione in Bremach-Fb Srl per poi entrare nel 1999 nel gruppo PRODE (ex Valsella Meccanotecnica): gruppo industriale italiano che tra gli altri settori opera nel settore automobilistico con la società di ingegnerizzazione e automotive design Darmak[1]. Nel 2006 la produzione viene trasferita da Varese a Castenedolo nella provincia di Brescia. Nel 2009 la capogruppo PRODE arriva ad un accordo con una società statunitense: la American Custom Golf Carts; al fine di espandere il mercato per i veicoli Bremach. Con questa operazione la Bremach inizia a commercializzare veicoli anche negli USA. Nel 2010 il gruppo industriale PRODE subisce una completa riorganizzazione molto simile a quella successa al Gruppo Fiat nello stesso anno. Successivamente allo scorporo della Bremach dal resto del gruppo quest'ultimo cessa di esistere e le altre aziende diventano indipendenti. Nasce quindi nel 2010 la Bremach Industrie srl[2] che fa capo a Giancarlo Montini; la società, al momento della scissione, acquista i diritti di produzione dei veicoli dalla PRODE e mantiene lo stabilimento produttivo a Castenedolo, dove vi ha sede.[3][4]

Produzione e collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo Bremach T-REX, modello con cassone e cabina singola
Un Bremach Job in versione ambulanza con allestimento strada / rotaia.

L'azienda è presente nel mercato con il modello Bremach T-REX che è di fatto, nelle sue varie declinazioni di carrozzeria e assetto, l'unico modello in gamma da quando l'azienda è tornata indipendente. La produzione avviene in Italia a Castenedolo e commercializza i suoi veicoli in tutto il mondo grazie a varie collaborazioni. La distribuzione in Europa è direttamente gestita dalla sede italiana, che ha anche stipulato un accordo con Ifas Trade per l'esclusività della distribuzione in Italia.[5] [6] Nel mercato statunitense Bremach è presente grazie alla filiale Bremac Inc., società nata da un accordo fra il vecchio gruppo societario PRODE e la American Custom Golf Carts, che ha sede a Sandy Valley nello stato del Nevada.[7] La società quindi è presente anche negli Stati Uniti d'America grazie alla Bremac Inc. la quale però non è una divisione, ma una società indipendente a livello azionario. Le due società sono però fortemente collegate per quanto riguarda la direzione aziendale e la strategia di prodotto. La Bremac Inc. importa i veicoli prodotti in Italia e li distribuisce nel suolo statunitense ma l'attività non è limitata a solo questa funzione: per la vendita dei veicoli, che sono leggermente diversi da quelli venduti in Europa, la società ha stretto diverse collaborazioni con i fornitori di motori e ha investito molto in ricerca e sviluppo al fine di realizzare versioni ad alimentazione alternativa, ibridi o elettrici.[8] In progetto vi è anche la strategia di non spedire più i modelli già assemblati, ma di far partire dei semilavorati dall'Italia che verranno assemblati direttamente nello stabilimento statunitense. La Bremach ha stipulato anche un contratto di licenza con la Steyr per la commercializzazione del modello T-REX nei mercati arabi. Tale modello viene venduto, sotto licenza, con marchio STI Steyr e denominato LTV-HD (Light Tactical Vehicle-Heavy Duty); il suffisso HD serve a differenziarlo da un altro veicolo prodotto in Italia e venduto su licenza dalla steyr: l'Iveco Daily 4x4.[9]

Modelli fuori produzione[modifica | modifica sorgente]

Elaborazioni e applicazioni speciali[modifica | modifica sorgente]

L'azienda è specializzata nella realizzazione di versioni speciali dei propri veicoli per organi di servizio pubblico o privato come Vigili del Fuoco, primo soccorso, forze dell'ordine, militari, ferrovie o veicoli pensati per altri servizi come, per esempio, spargisale o spazzaneve o camper da ricerca o da lavoro.[10] [11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ sito ufficiale della VEandD company (ex Darmak).
  2. ^ applicazioni speciali. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  3. ^ (EN) storia dell'azienda. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  4. ^ storia sul sito ufficiale bremach. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  5. ^ bremach.it comunicato collaborazione Ifas. (file .pdf)
  6. ^ Ifasgruppo.it comunicato collaborazione Bremach Saie. URL consultato il 21 dicembre 2011.(file .pdf)
  7. ^ dati azienda Bremach inc.. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  8. ^ (EN) intervista video Bremach USA. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  9. ^ veicoli Iveco Daily e Bremac T-REX commercializzati con marchio STI Steyr. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  10. ^ applicazioni speciali. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  11. ^ Giornale di Brescia: Bremach da pronto soccorso. URL consultato il 21 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]