Breganze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Breganze
comune
Breganze – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Vicenza-Stemma.png Vicenza
Amministrazione
Sindaco Piera Campana (Lista Civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°42′00″N 11°34′00″E / 45.7°N 11.566667°E45.7; 11.566667 (Breganze)Coordinate: 45°42′00″N 11°34′00″E / 45.7°N 11.566667°E45.7; 11.566667 (Breganze)
Altitudine 110 m s.l.m.
Superficie 21,76 km²
Abitanti 8 747[2] (31-12-2010)
Densità 401,98 ab./km²
Frazioni Maragnole, Mirabella[1]
Comuni confinanti Fara Vicentino, Mason Vicentino, Montecchio Precalcino, Sandrigo, Sarcedo, Schiavon
Altre informazioni
Cod. postale 36042
Prefisso 0445
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 024014
Cod. catastale B132
Targa VI
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti breganzesi
Patrono Maria SS. Assunta
Giorno festivo 15 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Breganze
Posizione del comune di Breganze all'interno della provincia di Vicenza
Posizione del comune di Breganze all'interno della provincia di Vicenza
Sito istituzionale

Breganze (Breganse in veneto) è un comune italiano di 8.689 abitanti della provincia di Vicenza, in Veneto. Il paese sorge alle falde dell'Altopiano di Asiago.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Toponimo

Epoca antica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia del territorio vicentino#Preistoria e Storia del territorio vicentino#Epoca romana.

Medioevo[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 917 e il 921 Breganze, insieme con tutto il territorio compreso tra la riva sinistra dell'Astico e quella destra del Brenta, incluso l'Altopiano di Asiago, fu donata dall'imperatore Berengario al vescovo Sibicone di Padova, con l'obbligo di costruire castelli e opere di difesa contro le incursione degli Ungari[3].

Breganze, assieme a Fortelongo (località individuata dagli studiosi vicino a Breganze), è stata interessata dalle vicende umane e storiche che si svolsero tra l'XI secolo e il XIII secolo e dalle numerose proprietà che videro protagonisti i vari componenti della famiglia degli Ezzelini. Proprietà che furono accertate, censite e documentate, in maniera certosina, dopo la loro definitiva sconfitta avvenuta nel 1260.

Epoca moderna[modifica | modifica wikitesto]

Epoca contemporanea[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1840 e il 1882, su progetto dell'architetto veneziano Antonio Diedo, fu eretto a Breganze un campanile alto 90 metri, il terzo più alto nel Veneto e il quattordicesimo più alto d'Italia.

A Breganze ha sede la Comunità montana dall'Astico al Brenta.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Il vino di Breganze[modifica | modifica wikitesto]

Vigna a Breganze

Breganze è famoso per la produzione dell'omonimo vino di ottima qualità. Le cantine di Breganze sono conosciute per la produzione di vini pregiati frutto di una tradizione molto sentita nel luogo: tra essi spicca il Torcolato, dalla spremitura in gennaio di uve passite.

Di seguito si riporta l'elenco dei vini prodotti a Breganze e nei comuni contigui:

Persone legate a Breganze[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Breganze 1919 che milita nel girone E di terza Categoria.

Pallacanestro[modifica | modifica wikitesto]

La pallacanestro è rappresentata dalla società A.S.D Pallacanestro Breganze

Hockey pista[modifica | modifica wikitesto]

L'hockey pista è rappresentato dalla società "A.S.D. Hockey Breganze" che attualmente milita nel campionato nazionale maschile di serie A1. La società vanta nel suo palmarès due scudetti e due coppe Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Breganze - Statuto.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Mantese, 1952, p. 53
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Mantese, Memorie storiche della Chiesa vicentina, I, Dalle origini al Mille, Vicenza, Accademia Olimpica, 1952

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza Portale Vicenza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Vicenza