Breezin'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Breezin’
Artista George Benson
Tipo album Studio
Pubblicazione gennaio 1976
Durata 38 min : 02 s
Dischi 1
Tracce 6
Genere Jazz
Etichetta Warner Bros Records
Produttore Tommy LiPuma
Registrazione Capitol Studios, Hollywood, California
Note Grammy Award: Best Pop Instrumental Performance per Breezin, Record of the Year per il singolo This Masquerade
George Benson - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1976)

Prima di questo album, uscito nel 1976, George Benson è stato ampiamente conosciuto per la sua ispirazione a Wes Montgomery, Charlie Christian e la sua collaborazione con Jack McDuff e Miles Davis. Con il passaggio alla casa discografica Warner Bros, Benson segna la sua svolta. Ha registrato l’album Breezin' che ha raggiunto la 1ª posizione negli Stati Uniti per due settimane e la 9^ in Nuova Zelanda e ben presto ha vinto 2 Grammy Awards come Best Pop Instrumental Performance per Breezin’ e Record of the Year per il singolo This Masquerade. Le ragioni di tale successo sono state diverse quali la produzione di Tommy LiPuma, gli arrangiamenti orchestrali e conduzione di Claus Ogerman, Benson per la sua voce soulful, Leon Russell per la canzone "This Masquerade". Sostenuto da egregi musicisti quali il batterista Harvey Mason, il percussionista Ralph MacDonald, il bassista Stanley Banks, Phil Upchurch al basso e chitarra e i tastieristi Ronnie Foster e Jorge Dalto

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Breezin' - 5:40 - (Bobby Womack)
  2. This Masquerade - 8:03 - (Leon Russell)
  3. Six to Four - 5:06 - (Phil Upchurch)
  4. Affirmation - 7:01 - (José Feliciano)
  5. So this Is Love - 7:03 - (George Benson)
  6. Lady - 5:49 - (Ronnie Foster)
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica