BredaMenarinibus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BredaMenarinibus
Logo
Stato Italia Italia
Tipo società per azioni
Fondazione 1989
Sede principale Bologna
Gruppo Finmeccanica
Settore autoveicoli
Prodotti autobus
Sito web www.bredamenarinibus.it
Il logo storico della Breda posto sulle carrozzerie

La BredaMenarinibus, con sede a Bologna, è un produttore italiano di autobus.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La società naque dallo scioglimento, nel 1987, del consorzio Inbus le cui produzioni furono trasferite alla Bredabus, società della capogruppo Breda Costruzioni Ferroviarie, controllata dall'ente pubblico Efim.

Nel 1989, Breda Costruzioni Ferroviarie acquisì la Menarini di Bologna, nata nel 1919. Le due società vennero quindi fuse, con la nascita del marchio BredaMenarinibus, caratterizzato da un cavallino rosso storico emblema della Breda.

All'inizio degli anni novanta Efim, nel frattempo divenuto società per azioni, dopo aver registrato per decenni enormi perdite venne posto in liquidazione coatta e le partecipazioni industriali trasferite a Finmeccanica, appartenente allora all'IRI.

Dal 1989 la società produsse circa 7.000 autobus.[senza fonte]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

I principali modelli di autobus prodotti dalla casa bolognese sono i seguenti:

  • Monocar 220
  • Monocar 221
  • Monocar 230
  • Monocar 321
  • Monocar 240
  • Monocar 231
  • Monocar 340
  • Avancity
  • Vivacity
  • e-Vivacity
  • ZEUS
  • Lander
  • Citymood

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Sede legale[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda è situata a Bologna in via San Donato 190 e occupa una vasta superficie (155.000 m²) in parte coperta (46.000 m²), dove si realizzano la fabbricazione e l'assemblaggio delle nuove vetture e il controllo tecnico di quelle prodotte nello stabilimento turco di Karsan.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]