Bravely Default: Flying Fairy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Bravely Default
Titolo originale ブレイブリーデフォルト
Sviluppo Silicon Studio, Square Enix
Pubblicazione Square Enix
Data di pubblicazione Giappone 11 ottobre 2012
Flag of the United States.svg 7 febbraio 2014
Flag of Europe.svg 6 dicembre 2013
Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo 3DS
Fascia di età CERO: C

Bravely Default[1], conosciuto in Giappone come Bravely Default: Flying Fairy (ブレイブリーデフォルト Bureiburi Deforuto?), è un videogioco di ruolo prodotto dalla Square Enix per il Nintendo 3DS uscito l'11 ottobre 2012. Il gioco è stato sviluppato da Silicon Studio, meglio noto per giochi adventure come 3D Dot Game Heroes.[2] Il sistema a classi (Job) del gioco e il sistema di combattimento sono simili a quelli di Final Fantasy V. Il gioco propone inoltre caratteristiche con Realtà Aumentata (AR) durante il gameplay. L'uscita europea è avvenuta il 6 dicembre 2013.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Luxendarc, una terra pacifica e armoniosa, governata da quattro forze elementali di cui il potere è racchiuso nei quattto cristalli degli elementi. Un giorno la loro luce si spense e da quel momento le forze della regione di Eternia danno la caccia alle vestali, credute responsabili dell'accaduto. A causa di ciò il vento ha smesso di soffiare, il mare si è imputridito, i vulcani eruttano e la terra trema di continuo

Intro-Sul dirupo del dolore

Il gioco inizia con una presentazione dei personaggi per poi spostarsi su Tiz Arrior, un ragazzo unico sopravvissuto ad un terremoto che ha distrutto la sua città natale, Norende. Ora quel luogo è chiamato Grande Voragine. Un locandiere di Caldisla, famosa città della regione di Caldis, lo ha trovato li vicino e lo ha portato nella sua locanda sotto le cure del figlio, nonche guardia reale, Owen. Dopo aver ricevuto condolianze dal re in persona Tiz si recherà alle macerie della Grande voragine incontrando Agnès Oblige, vestale del vento, e la fatina dei cristalli Airy. Vengono tutti e tre attaccati dagli ufficiali dei cavalieri del cielo di Eternia, Barras Lehr e Holly white, ma riescono a fuggire e a recarai a Caldisla, tenuta sotto attacco. Li Agnès, ricercata da un movimento anticristallista, viene convinta da Tiz a non consegnarsi alle forze di Eternia che tengono sotto bersaglio qualunque città che nasconda una vestale. I due sconfiggono i due ufficiali al lago di Caldis ma quella notte il mago nero Ominas Crowe da fuoco ad una casa scatenando l'ira di Edea Lee, la figlia del Gran Maresciallo delle forze di Eternia. La mattina dopo Agnès e Tiz incontrano un ragazzo affetto da amnesia che porta con se uno strano diario con una strana D sopra e insieme decidono di porre fine alle ingiustizie del mago nero. Dopo essersi recati alle Rovine del forte del centro incontrano sia lui che Edea. Quest'ultima decide di unirsi al gruppo della vestale vedendo come il mago sia disposto a sacrificare i suoi stessi alleati. I quattro sconfiggoni il nemico e decidono di risvegliare i cristalli degli elementi per riportare la pace su Luxendarc. Il giorno dopo il cavaliere Heinkel, comandante dei cavalieri del cielo, rapisce il re e uccide la guardia Owen. Spinti dall'onore, dalla giustizia e dal senso di colpa per non averli potuti proteggere, il gruppo parte verso Villa remota e, grazie ad uno stratagemma di Edea, riesconi a entrare, sconfiggere Heinkel e liberare il re. I quattro prendono l'aeronave dei cavalieri del cielo e decidono di fare rotta verso Ancheim, nella regione di Harena per risvegliare il cristallo del vento.

Capitolo 1-Trucchi per cani

Arrivati ad Ancheim, la città della sabbia e del tempo, i quatto scoprono che purtroppo il vento ha smesso di soffiare e il mulino che mette in moto gli ingranaggi della città è fermo. Decidono quindi di andare al tempio del vento dove verrà eseguito il rito del risveglio per sincronizzare il battito del cristallo con quello di Agnès e far espandere la sua magia su Luxendarc. Per fare ciò hanno bisogno di un abito da cerimonia in quanto quello di Agnès e ridotto a brandelli. Si recano cosi nella regione di Yuliana per fare visita al vecchio saggio del bosco che manda i quattro nella grotta della veste per prendere il filo iridescente. Il saggio cuce il vestito e Agnès risveglia il cristallo del vento, infestato dalle tenebre, per poi procedete verso la città di Florem. Purtroppo il cavaliere oscuro Alternis Dim distrugge l'aviolite dell'Eschalot, che le permette di volare. Da questo capitolo in poi ci saranno varie "sub-quest"che permetteranno di scoprire nuove sfaccettature sui personaggi.

Capitolo 2-Sotto un cielo turchese

Passando per Yuliana il gruppo arriva a Florem dove scoprono che il cristallo dell'acqua è infesta dell'oscurità. Agnès insiste che sia Olivia, sua amica di infanzia nonché vestale dell'acqua, a riavegliarlo e apptende dalla Matriarca che si è nascosta dopo aver sollevato dei cerchi magici intorno al minerale. I quattro la trovano ma la strega Victoria e il maestro spiritico Victor la uccidono. Victoria ha una crisi a causa della sua malattia e abbandona la battaglia con i guerrieri. I quattro risvegliano il cristallo dell'acqua e il mare riprende colore e vivacità. Il gruppo parte verso la regione di Eisen. Le sub-quest comprendono le battaglie con la prima divisione delle forze di Eternia, la legione della Rosa sanguinea.

Capitolo 3-Persone care

I quattro incontrano dei tipi strani, Datz e Zatz, su una città-nave chiamata Grandship. I due li portano al porto di Eisen dove li informano del conflitto tra gli Spaccini e gli Scudieri. I primi si sono alleati con la terza divisione delle forze di Eternia, le Lame nere, di cui l'alchimista Qada ha progettato una potente tossina che distrugge alleati e nemici. Il gruppo si rifocilla a Cervius e riesce a sconfiggere Qada per poi recarsi nella miniera di Mithril dove libera i bambini sfruttati dalle Lame nere. Grazie ad Egil, uno di essi, riescono a trovare una via d'accesso per il tempio del fuoco. Li risvegliano il cristallo del fuoco e fermano l'avanzata della lava. Nell'ultima parte i quattro scoprono che in realtà Grandship è un aeronave e riescono a metterla in funzione per poi partire verso Eternia.

Capitolo 4-Nero e bianco

Arrivando a Port Meridie Edea ritrova sua madre nel centro di sfruttamento della magia bianca e apprende che suo padre si trova nella rocca del regno. I quattro sconfiggono Victoria e Victor ma vengono catturati dal Gran Maresciallo e spediti nelle segrete. Grazie a Edea fuggono e sconfiggono il padre. Giungono alla torre eterna, nonché tempio della terra, e risvegliano l'ultimo cristallo. Un fascio di luce, il pilastro sacro, si alza in cielo e con la Grandship riescono ad entrarci per far assorbirne e diffonderne la luce da Airy. Alternis Dim li attacca ma viene sconfitto e rivela il suo volto, identico a quello di Ringabel. Airy non riesce a diffondere la luce sacra e fallisce.

Capitolo 5-Scenari passati

Agnès, Tiz, Ringabel e Edea si risvegliano alla locanda di Caldisla e a quanto pare il tempo è stato riportato indietro a poco prima che Tiz e Agnèes si conoscessero. Scoprono che sono finiti in un mondo parallelo dove i cristalli non sono mai stati risvegliati e i nemici affrontati sono ancora vivi. Mentre cercano di trovare una risposta alle mille domande che si pongono, decidono insieme di risvegliare i cristalli degli elementi e una volta fatto ciò si ritrovano al pilastro sacro dove Alternis li attacca di nuovo. Riescono a sconfiggerlo di nuovo e quando rivela il suo volto Ringabel riacquista una parte di memoria dove, per una frazione di secondo, vede i suoi compagni uccisi da un mostro alato. Airy si deconcentra, non riesce ad assorbire la luce primigena e fallisce.

Capitolo 6-Un mondo di eco: vita

Tiz e il gruppo si risvegliano di nuovo alla locanda di Caldisla in un altro mondo parallelo, quasi identico a quello precedente. Decidono di risvegliare di nuovo i cristalli e Ringabel comincia a dubitare del loro metodo e di Airy. Dopo aver risvegliato il secondo cristallo, il vestito da cerimonia di Agnès dovrà essere riparato dal saggio Yuliana che confiderà alla ragazza e a Tiz che in realtà Airy è il Tormento, una minaccia universale preannunciata da un angelo. Ciò rivelerà fondati i dubbi di Ringabel ma il gruppo proseguirà con la missione. Arrivati all'ultimo cristallo si dovrà fare una scelta...

Finale n.1-La menzogna di Airy

Se Agnès distruggerà l'ultimo cristallo Airy rivelerà la sua vera forma e ucciderà il gruppo, il quale verrà risvegliato dall'angelo. La fatina rivelerà il suo piano cioè quello di attraversare un numero di mondi pari al numero sulle sue ali (che ad ogni mondo attraversato scocca di uno) e prendere così il controllo di Luxendarc e di tutti i mondi presenti. Partirà così una caccia ad Airy che vedrà vincitori i protagonisti che torneranno alle loro vite del primo mondo.

Capitolo 7-Un mondo di eco: morte

Se Agnès non distruggerà l'ultimo cristallo ma seguirà l'insegnamento dell'ortodossia dei cristalli, Airy fallirà di nuovo e non diffonderà la luce del pilastro sacro. Si proseguirà quindi con il capitolo 7 che vedrà il party risvegliare ancora una volta i cristalli e affrontare di nuovo i nemici sconfitti. Ancora una volta (e stavolta per l'ultima) Airy fallirà e il gruppo finirà in un altro mondo parallelo.

Capitolo 8-un mondo di eco: rinascita

Nell ultimo mondo il gruppo risveglierà per l'ultima volta i cristalli degli elementi, Airy rivelerà la sua vera forma e Ringabel (in realtà l'Alternis Dim del primo mondo) riacquisterà la memoria. La fatina verrà sconfitta e i guerrieri si incammineranno verso la Grande voragine, all'interno dell'Aurora oscura.

Finale n.2-Bravely default

li si scontreranno un ultima volta con Airy, che rivelerà il segreto delle sue ali, e Uroboro, il vero architettatore di tutto, comincerà a distruggere i mondi visitati. Agnès, Tiz, Ringabel e Edea lo sconfiggeranno grazie all'aiuto dell'angelo e i personaggi torneranno alle loro vite passate. Tiz (che durante il gioco scoprirà di avere una seconda anima chiamata Ancestrale) sviene e una luce rossa (probabilmente la sua seconda anima: il giocatore) si innalza in cielo. L'ultimo filmato vedrà Tiz chiuso in una capsula di riabilitazione che viene salvato e portato via dalla protagonista del sequel Bravely Second Magnolia Arch.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Tiz Arrior: Un ragazzo di 19 anni, unico superstite da un terremoto abbattutosi su Norende, il suo villaggio natale. Coraggioso e un po'timido cerca sempre di fare la scelta giusta. Molto ben bilanciato, può fare più o meno tutto.


Agnès Oblige: Vestale del vento,ha 20 anni,è ricercata dalle forze armate di Eternia per essere uccisa. Buoni valori di INT e MNT, una AGL nella media la rendono una buona candidata a qualunque classe di stampo magico.


Ringabel: Un ragazzo che ha 23 anni,ha perso la memoria e per ritrovarla segue le pagine di un diario, il diario di D. Egli è un latin lover e, dopo aver conosciuto Edea suole farle la corte fallendo costantemente nel suo intento. Valori di FRZ e VIT non molto alti, scarsa MNT ma degli ottimi valori di AGL e DES lo rendono un perfetto candidato per le classi veloci quali Ladro, Ninja o Ranger.

Edea Leé: Una giovane ragazza di 18 anni, nata ad Eternia, città di ghiaccio denominata "terra dell' immortalità". Nell'avventura si scopre che suo padre è uno degli antagonisti. FRZ e VIT molto elevate, ha una discreta DES, sebbene sia piuttosto lenta data la bassa AGL. Edea è la candidata ideale per ogni attaccante fisico basato su FRZ.


Airy: Una fatina dei cristalli,che aiuta Agnès a risvegliare i 4 cristalli. Più in là si scoprirà essere un emissaria del dio del chaos: Uroboro.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco sfrutta un sistema di combattimento a turni e con combo multi-hit.[3] Usa inoltre un sistema di classi (job) come in altri Final Fantasy (III, V, The 4 Heroes of Light).[4] Ha un solo slot di salvataggio, elemento dovuto, secondo il produttore Tomoya Asano, alle funzioni Wireless.[5] Il gioco farà largo uso del doppiaggio, sia nella storia, sia nelle battaglie.[5] Asano ha inoltre detto che il gioco presenterà dei finali alternativi.[6] Inoltre, grazie al Member's Site ufficiale, i giocatori potranno creare una comunità, sbloccare obiettivi (cosa altrimenti impossibile per il 3DS) e completare Quests create dai produttori rivolte a tutti gli utenti.[7] Il sistema adottato dalla scquare enix per i job consiste nell'ottenere degli astetischi, speciali oggetti detenuti dai vari boss del gioco. Essi conferiscono una determinata classe ad uno o più dei vari personaggi giocabili, cambiando i loro valori individuali e quelli dell'equipaggiamento scelto. Ogni classe conferisce un'abilità che può essere magica, che non conferisce potenziamenti attivi tramite livello ma tramite pergamene o incantesimi, o tecnica, che conferisce potenziamenti attivi tramite livello. Le classi ottenibili sono le seguenti: ■Tuttofare: la prima classe ottenibile dai giocatori. Utilizza principalmente abilità di supporto.

■Monaco: la seconda abilità del gioco. Presenta elevati punti vita e forza bruta.

■Maga bianca: classico della casa Square Enix. Basata sul supporto healing e unica classe a poter infliggere danni elementali vento.

■Mago nero: attaccante magico con un elevata intelligenza e forza elementale.

■Cavaliere: forte sia in attacco che in difesa, è utile per proteggere alleati e rafforzare le difese della squadra.

■Ladro: molto veloce e utile per rubare oggetti rari ai nemici. Il suo colpo divino stende gli avversari a velocità supersonica.

■Mercante: raccoglitore avaro e squattrinato che riduce statistiche e denaro pur di potenziarsi e raccogliere monete.

■Cronomago: stregone che manipola il tempo e lo spazio per fornire supporto agli alleati.

■Schermidore di incanti: incantatore di armi che infonde magie nere e status ai suoi equipaggiamenti.

■Ranger: veloce combattente delle foreste che applica la velocità e la precisione ai suoi tiri.

■Evocatrice: potente attaccante magico che compensa il costo elevato delle sue magie con evocazioni dalla potenza devastante.

■Valchiria: combattente dei cieli che onora le sue lance con la potenza della luce.

■Mago rosso: mago sia nero che bianco che può utilizzare magie fino ad un mediocre livello 4.

■Alchimista: curatore, attaccante e buffer esperto che può svolgere qualsiasi ruolo all'interno del party.

■Artista: fanstastico buffer che aiuta gli alleati con potenziamenti e abilità aggiuntive.

■Pirata: potente attaccante d'ascia che sopraffae i nemici con la sua potenza devastante.

■Sword master: attaccante formidabile e nemico invincibile che contrattacca senza pieta chiunque lo intralci.

■Arcanista: classe avanzata del mago nero che potenza la magia nera cob i rituali.

■Maestro spiritico:classe avanzata del mago bianco che potenzia la magia neta con i suoi esperimenti.

■Templare:guerriero sacro che sfrutta i sigilli magici per potenziare i suoi attacchi.

■Cavaliere nero: guerriero oscuro che sacrifica i suoi punti vita per elaborare strategie delle tenebre.

■ Invocatore: classr complementare dell'evocatore che sfrutta le evocazioni per aumentare le sue statistiche base.

Sistema brave/default[modifica | modifica sorgente]

L'innovativo sistema di combattimento adottato in bravely default prevede l'uso del brave (più attacchi consecutivi) e del default (difesa). Ogni personaggio all'inizio di una battaglia ha un indicatore con uno zero contrassegnatogli che indica il numero di Punti Brave (PB) a disposizione. Un attacco, un'abilità, un oggetto o la fuga prevedono l'uso di un PB. All'inizio di un turno ogni personaggio guadagna un PB. Il default permette di rinunciare all'attacco per ridurre i danni subiti e non spreca PB quindi all'inizio del prossimo turno, in caso venga usato default, il personaggio avrà un PB in più. Cliccando il brave (massimo 3 volte) si aggiungerà un'azione disponibile a quella di base, per esempio: Tiz resta un turno in default e guadagna un PB così che il suo indicatore salga da 0 a 1. Nel turno successivo usa il brave una volta in modo da guadagnare un attacco in più per poi attaccare con la sua spada. Però è importante ricordare che se l'indicatore segnerà un numero sotto lo zero bisognerà attendere un certo numerodi turni per poter agire di nuovo.

Boss[modifica | modifica sorgente]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Naotaka Hayashi, lo sceneggiatore di Bravely Default, già sviluppatore di Steins;Gate, ha creato personaggi e trama del gioco. Il produttore del gioco, Tomoya Asano stava cercando di creare un gioco con personaggi interessanti e una trama (oltre che il mondo) sorprendente, dopo aver incontrato il CEO di 5pb (l'azienda per cui lavora Hayashi) ha chiesto dunque una collaborazione. Durante lo sviluppo, Asano ha chiesto ad Hayashi di aumentare l'età dei personaggi e di assicurarsi che tutti i personaggi fossero interessanti e dotati di carisma, sia i buoni che gli antagonisti.[8] Hayashi ha spiegato in un'intervista che il titolo Bravely Default vuol dire "avere il coraggio di rinunciare a promesse e responsabilità fatte e assunte".[9]

Oltre al gioco singolo, Bravely Default ha una collector's edition, venduta attraverso lo store online della Square Enix che include un poster, colonna sonora, illustrazioni e una custodia per 3DS.[10]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Le cutscene del gioco mostrate sulla Nintendo Direct di giugno 2012 per il mercato giapponese sono state elogiate da Destructoid.[11] IGN lo ha definito come uno dei giochi per cui vale la pena possedere un Nintendo 3DS, oltre a "uno dei giochi più belli e visualmente creativi mai visti per ora su questa console".[12][13] Il gioco ha inoltre vinto il 23 settembre 2012 il premio Future Award presso i Japanese Game Awards.[14]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Dopo che Tiz e Agnès sono tornati dalla Grotta della veste (capitolo 6) e dopo aver parlato con il saggio Yuliana, Sullo schermo del titolo, dove c'è scritto Where the fairy flies, alcune lettere scompariranno lasciando la scritta Airy lies (letteralmente Airy mente). Ciò è un avvertimento ai giocatori per far capire le vere intenzioni della fatina.

Nell'ultima pagina del diario di D c'è disegnato uno scarabocchio senza un apparente significato che raffigura in realtà le ali di Airy con un 6 dentro. Infatti, ogni volta che i cristalli degli elementi vengono risvegliati e i personaggi finiscono in un mondo alternativo, il numero sulle ali scocca di uno e quando su di esse sarà presente il numero 0 Uroboro potrà conquistare Luxendarc.

Seguiti[modifica | modifica sorgente]

Jump, una famosa rivista nipponica, ha rivelato che Bravely Default avrà un seguito che prenderà il nome di Bravely Second, che sarà ambientato nello stesso mondo del predecessore e conterrà nuovi personaggi femminili.[15]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bravely Default | Nintendo 3DS | Giochi | Nintendo
  2. ^ Iwata Asks – Intervista ai creatori di Bravely Default (prima parte), EIR Games. Il 18 settembre 2012
  3. ^ (EN) Bravely Default’s Battle System Is Like Classic Final Fantasy, But Faster in Siliconera, 27 giugno 2012. URL consultato il 15 luglio 2012.
  4. ^ Giochi più attesi secondo Famitsu, EIR Games. Il 06 settembre 2012
  5. ^ a b (EN) Anoop Gantayat, Just One Save File For Bravely Default in Andriasang, 03 luglio 2012. URL consultato il 16 luglio 2012.
  6. ^ (EN) Bravely Default: Flying Fairy Will Have Multiple Endings in Siliconera, 06 aprile 2012. URL consultato il 19 luglio 2012.
  7. ^ Bravely Default Member Site – Achievements e altro, EIR Games, 14 settembre 2012. URL consultato il 14 settembre 2012.
  8. ^ Iwata Asks – Intervista ai creatori di Bravely Default (Seconda Parte), EIR Games. Il 23-09-2012
  9. ^ (EN) Anoop Gantayat, The Meaning of Bravely Default, Andriasang, 30 marzo 2012. URL consultato il 7 giugno 2012.
  10. ^ (EN) Bravely Default: Flying Fairy Will Take To The Skies In October, Siliconera, 26 giugno 2012. URL consultato il 19 luglio 2012.
  11. ^ (EN) Dale North, Bravely Default cutscenes and gameplay are beautiful, Destructoid, 21 giugno 2012. URL consultato il 15 luglio 2012.
  12. ^ (EN) Richard George, TGS: Bravely Default Flying Fairy Is Gorgeous in IGN, 15 settembre 2011. URL consultato il 15 luglio 2012.
  13. ^ (EN) Audrey Drake & Rich George, 3DS: The Monster Games List in IGN, 6 gennaio 2012. URL consultato il 15 luglio 2012.
  14. ^ Bravely Default vince il Future Award ai Japanese Game Awards in EIR Games, 23 settembre 2012.
  15. ^ Svelato il sequel di Bravely Default

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi