Bradicinesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La bradicinesia è un disturbo neurologico del movimento dove si mostra la difficoltà dell’individuo ad iniziare un nuovo movimento del proprio corpo, quando si cerca di effettuarlo, lo stesso risulterà rallentato. I movimenti interessati sono anche i gesti più semplici come il voler muovere una mano.

La Bradicinesia viene annoverata nella categoria dei Disordini del movimento.

Sintomatologia[modifica | modifica sorgente]

Le manifestazioni tipiche correlate sono una marcata lentezza del movimento, sincinesia ad entrambe le braccia, e ammiccamento.

Eziologia e diagnosi correlate[modifica | modifica sorgente]

La bradicinesia viene considerata una delle principali manifestazioni della presenza del malattia di Parkinson.[1], e per questo si devono effettuare altri accertamenti per escludere la stessa. Inoltre può essere dovuta alla somministrazione di alcuni farmaci.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Banaszkiewicz K, Rudzińska M, Bukowczan S, Izworski A, Szczudlik A., Spiral drawing time as a measure of bradykinesia. in Neurol Neurochir Pol., nº 43, gennaio-febbraio 2009, pp. 16-21.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina