Bracketing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infruttescenza Tarassaco. Combinazione di immagini ottenute tramite bracketing del fuoco.

In fotografia, il bracketing (dall'inglese to bracket, "raggruppare"), è una tecnica di ripresa che consiste nel riprendere più immagini fotografiche dello stesso soggetto usando diverse impostazioni, "maggiori e inferiori oltre a quella normale"; solitamente una diversa esposizione ("esposizione a forcella").[1][2][3][4] L'esposizione a forcella è utile, e spesso raccomandata, in situazioni in cui è difficile ottenere una fotografia corretta con un singolo scatto, specialmente quando una piccola variazione nei parametri di esposizione ha un grande effetto nell'immagine risultante.

Tecniche di bracketing e utilizzo dei risultati[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Esposimetro#Uso durante lo scatto e Sistema zonale.

Se usato senza altre precisazioni, il termine bracketing si riferisce al termine italiano "esposizione a forcella" che consiste a variazioni d'esposizione della foto: il fotografo sceglie di scattare più d'una immagine con esposizioni differenti: "normali", più luminose, più scure, per poter poi valutare lo scatto migliore o servirsi in seguito di tecniche di fusione semplice o tramite HDR. Molte fotocamere professionali o semi-professionali, comprese le fotocamere digitali, possono scattare automaticamente una serie di immagini con differenti esposizioni ("esposizione automatica a forcella") le cui distanze di stop sono comunque impostate dal fotografo. Sarà opportuno, in fase di stampa in laboratori che utilizzano automazioni, esplicitare allo stampatore la propria intenzione, cosicché questi non produca immagini identiche, che il minilab può avere auto-compensato considerandole errori di sovra o sotto esposizione e non una scelta deliberata dell'autore.

Oltre a quello relativo all'esposizione, ci sono altri tipi di bracketing.

  • Il bracketing del fuoco è utile in situazioni con profondità di campo limitata, come una macrofotografia. Con questo tipo di bracketing si può avere una serie di fotografie con diverso piano focale per poi scegliere la foto che ha il fuoco migliore, o combinarle in camera oscura digitale (tramite software fotoritocco), per aumentare la profondità di campo, sia con sovrapposizioni e tagli manuali, sia con appositi software che eseguono questi compiti automaticamente.
  • Il bracketing sul bilanciamento del bianco, che si può trovare unicamente nella fotografia digitale, permette di avere più foto dello stesso soggetto con punti del bianco differenti, per poter scegliere quella con i colori più realistici.
  • Il bracketing del flash è un modo di lavorare con i flash elettronici. Vengono scattate varie foto con una potenza del flash variabile da scatto a scatto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fotografare in luce ambiente ed.Reflex, pagg.58-59, ristampa
  2. ^ Innumerevoli documenti su internet, per gli amanti del search
  3. ^ Manuali operativi di Canon EOS300D, 20D, 5D
  4. ^ Libri e manuali vari, verificabile alla fonte con ricerca libri di Google
fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia