Brachiones przewalskii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gerbillo di Przewalski
Immagine di Brachiones przewalskii mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Gerbillinae
Genere Brachiones
Thomas, 1925
Specie B.przewalskii
Nomenclatura binomiale
Brachiones przewalskii
Büchner, 1889

Il gerbillo di Przewalski (Brachiones przewalskii Büchner, 1889) è un roditore della famiglia dei Muridae, unica specie del genere Brachiones (Thomas, 1925), diffuso in Cina.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 67 e 103 mm, la lunghezza della coda tra 56 e 78 mm, la lunghezza del piede tra 22 e 24 mm, la lunghezza delle orecchie tra 6 e 9 mm e un peso fino a 42 g.[3]
Il cranio ha una forma triangolare, dovuta al rostro fortemente ridotto e accorciato e alle ossa frontali molto ampie. La costrizione inter-orbitale è quasi assente. La parte posteriore del cranio è larga. Le bolle timpaniche sono molto grandi. Sono presenti 4 fori palatali, dei quali i due posteriori sono piccoli. Gli incisivi sono attraversati da un solco longitudinale.
Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

I: \frac 1 1 ; C: \frac 0 0; Pm: \frac 0 0 ; M: \frac 3 3 \times 2 \,=\ 16

La pelliccia è corta. Il corpo è tozzo. Le parti superiori sono color sabbia o grigiastro chiaro. Le parti ventrali e le zampe sono bianche. Le orecchie sono piccole. Gli artigli delle zampe anteriori sono robusti, adattamento ad una vita fossoria. Le piante dei piedi sono completamente ricoperte di peli. La coda è più corta della testa e del corpo ed è biancastra o giallo-brunastra e si attenua verso la punta.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie terricola. Costruisce semplici sistemi di cunicoli e tane, non più profondi di 60 cm e con un'apertura di circa 4,5 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nelle zone desertiche dello Xinjiang e Gansu settentrionali fino alla Mongolia interna occidentale.

Vive nelle dune sabbiose semi-permanenti con dense coperture di arbusti oppure in dune vicino a aree boscose.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state riconosciute 3 sottospecie[3]:

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale, la popolazione numerosa e la assenza di serie minacce, classifica B.przewalskii come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Smith, A.T. & Johnston, C.H. 2008, Brachiones przewalskii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Brachiones przewalskii in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ a b Smith & Xie, 2008

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898
  • Andrew T.Smith & Yan Xie, A guide to the Mammals of China, Princeton University Press, 2008, ISBN 9780691099842.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi