Brabham BT50

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brabham BT50
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Brabham
Categoria Formula 1
Squadra Parmalat Racing Team
Progettata da Gordon Murray
Sostituisce Brabham BT49D
Sostituita da Brabham BT51
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio
Motore BMW M12/13 1.5 L4T
Trasmissione Hewland / Alfa Romeo
Dimensioni e pesi
Passo 2743 mm
Peso 590 kg
Altro
Carburante ELF Aquitaine
Valvoline
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Sud Africa 1982
Piloti 1. Nelson Piquet
2. Riccardo Patrese
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
12 1 1 3

La Brabham BT50 è stata una monoposto di Formula 1 realizzata dal team inglese Brabham e ha preso parte al campionato mondiale del 1982.

Adattamento delle varie versioni della BT49, che calcava le piste dalla fine del 1979, era motorizzata BMW 1.5 Turbo; i piloti erano il Campione del Mondo Piloti in carica Nelson Piquet (N°1) e Riccardo Patrese (N°2).

La vettura nel corso della stagione 1982 vinse 1 gara (Gran Premio del Canada) su 13 disputate conquistando una pole position e facendo segnare il giro più veloce in ben 3 gran premi. Fu utilizzata da entrambi i piloti nel primo Gran Premio stagionale in Sud Africa, poi venne affidata per lo sviluppo al solo Piquet, mentre Patrese continuò a portare in pista la bt49D motorizzata Ford Cosworth (con la quale vinse a Montecarlo il suo primo Gran Premio, nonché l'ultimo per la gloriosa bt49), e di nuovo assegnata ad entrambi i piloti a partire dalla quinta prova mondiale, in Belgio.

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1