Boyce Avenue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boyce Avenue
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock
Periodo di attività 2004in attività
Etichetta 3 Peace Records / Universal (2010-ad oggi)
Album pubblicati 2
Sito web

I Boyce Avenue sono una rock band americana, formata a Sarasota, in Florida, da tre fratelli: Alejandro, Daniel e Fabian Manzano. Il nome della band nasce dalla combinazione di due vie in cui i tre fratelli hanno vissuto da bambini. La band vera e propria è nata nel 2004, al ritorno di Daniel in Florida dopo essersi laureato in legge ad Harvard: una volta presa la laurea, Daniel si unisce ai fratelli Alejandro e Fabian, che nel frattempo seguivano le lezioni nell'Università della Florida.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007, i Boyce Avenue hanno cominciato a postare dei video su YouTube, comprendenti sia delle cover, sia del materiale originale. I video hanno raccolto milioni di visualizzazioni, rendendo il loro profilo uno tra i più visti in assoluto su Youtube: in particolare, il video più visto in assoluto è la cover di Here Without You della rock band 3 Doors Down , che al giorno d'oggi conta oltre 25 milioni di visualizzazioni. Queste cover sono state pubblicate in tre EP attraverso la loro casa discografica indipendente, la 3 Peace Records. Mentre continuavano a produrre video da pubblicare su Youtube, i Boyce Avenue creavano anche nuovo materiale originale per il loro primo album intitolato All You’re Meant To Be, uscito il 3 marzo 2008.

Nel gennaio del 2009, la band si è esibita per la prima volta in assoluto in uno show indipendente a New York. Grazie al sostegno costante dei loro fan, lo spettacolo ha dato subito il tutto esaurito e si è dimostrato un enorme successo.[2] Nello stesso anno, la band comincia a rivolgere la propria attenzione verso un eventuale tour, programmando ben quattro concerti nelle Filippine per un totale di 25.000 fan. Poco dopo, la band rientra nella propria terra natale per il primo tour degli Stati Uniti.[2] Diverse tappe del tour hanno dato il tutto esaurito: tra queste, Boston, Washington e San Francisco.

Riscontrato un enorme successo in entrambi i tour, la band decide di lanciarne uno in Europa nell'autunno del 2009, con tappe in Germania, Irlanda e Regno Unito.[2] All'inizio del 2010, la band ritorna nelle Filippine per esibirsi in un festival insieme a Kris Allen e agli Jabbawockeez.[2] In primavera, invece, la band ripete un breve tour in Europa.[2]

Nel 2009, la band ha firmato un contratto con la Universal Republic ed ha all'attivo un secondo album, intitolato All We Have Left, pubblicato il 15 giugno 2010.[1] L'album è stato prodotto e interamente finanziato dai Boyce Avenue prima di firmare con la Universal Republic. L'album contiene canzoni rimaneggiate di “All You're Meant To Be” e canzoni nuove, scritte espressamente per “All We Have Left”. Il primo singolo dell'album, “Every Breath”, è stato pubblicato il 16 marzo 2010, mentre il videoclip è stato pubblicato il 20 marzo 2010.

Nel marzo del 2010, hanno lanciato il loro “Spring tour”, che ha toccato tappe esclusivamente europee, spopolando in particolar modo in Germania e nel Regno Unito, senza dimenticare Milano, Amsterdam, Vienna, Zurigo e Parigi. Continuano poi il loro “European Tour Fall 2010” apertosi il 27 ottobre nella città di Bielefeld, in Germania, in cui hanno aggiunto numerose altre città al loro ultimo itinerario europeo, oltre a quelle già visitate in primavera. Ad aprire ogni loro concerto nell'“European Tour Fall 2010” è Ryan Cabrera, cantante e musicista statunitense che riscuote un grande successo.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

  • Acoustic Sessions, Volume 1 (Deluxe Version), 2008
  • Acoustic Sessions, Volume 2 (Deluxe Version)
  • Acoustic Sessions, Volume 3 (Deluxe Version)
  • Acoustic Sessions, Volume 4 (Deluxe Version)
  • Volume 5 Singles, Part 1
  • Volume 5 Singles, Part 2
  • Influential Sessions
  • New Acoustic Sessions, 2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Boyce Avenue | Gratis muziek, tourneedata, foto's, video's
  2. ^ a b c d e Boyce Avenue | Facebook
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica