Bots Master

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bots Master
serie TV cartone
Titolo orig. The Bots Master
Lingua orig. inglese
Paese Francia
Studio
1ª TV 1993
Episodi 26 (completa)
Durata 30 min
Durata ep. 30 min
Reti it. Italia 1, Fox Kids
1ª TV it. 3 luglio 1995 – 3 agosto 1995
Episodi it. 26 (completa)
Durata ep. it. 24'

Bots Master (The Bots Master) è una serie televisiva animata francese del 1993, prodotta da Creativite et Developpement (C&D), AB Productions e Avi Arad & Associates.

Particolarità della serie, alcune sequenze (un paio di minuti per episodio) con effetto tridimensionale di profondità grazie all'uso di particolari occhiali[1] (venduti assieme alle action figure), ma guardabili anche senza, sfruttando l'effetto Pulfrich. Un simbolo sullo schermo, raffigurante gli occhiali, indica ai telespettatori quando indossarli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2025, Ziv Zulander (il nome non viene quasi mai pronunciato nel doppiaggio italiano, a lui ci si riferisce sempre con il nome "doppia zeta", persino gli antagonisti si riferiscono a lui solo con il soprannome) geniale e giovane scienziato e la sua sorellina Blitzy, giovanissima, ma talentuosa designer combattono una potente compagnia costruttrice di robot, la RobotMegaFactCorporation, che intende conquistare il mondo. Al loro fianco, una schiera di robot dotati un chip della personalità che li fa agire e ragionare come esseri umani. A Capo della multinazionale c'è Leon Lewis Paradim, coadiuvato dallo scienziato Hiss (in italiano Dr Sibilo), e da Lady Frenzly(in italiano chiamata solo Lady) seducente e affascinante capo della sicurezza all'interno della corporazione. I Robots di Ziv Zulander, vengono più spesso definiti "Zoidi avanzati", come loro stessi amano precisare. La sua Squadra di Zoidi è chiamata BOYZZ BRIGADE Boyzz è l'acronimo di Brain Operated Young Zygoetopic Zoids. Tra gli Zoidi Jammerzz, Tools, All-ball, Genesix, D'Nerd (in italiano chiamato Secchione) Watzon, Ninjzz (il robot ninja del gruppo), Ace, Twig, tre teste parlanti.

In più puntate DoppiaZeta e la sua squadra di Zoidi, riescono a sventare i piani degli avversari, grazie a delle microtelecamere piazzate negli uffici della RM Corporation. Ziv oltre che una grande conoscienza della robotica e della cibernetica, possiede anche discrete doti atletiche che gli permettono in più di un' occasione di infiltrarsi negli uffici e nei depositi della RM, di sostenere scontri con i robot nemici, e di fuggire agilmente.

La serie è durata solo una stagione,è di genere fantascientifico con tratti umoristici che ben si notano nella sigla originale che è un brano rap cantato dagli stessi personaggi del cartone, mentre la sigla italiana ha dei toni più seri ed enfatici che appaiono meno coerenti con i toni del cartone.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Adios ZZ
  2. Enter the Ninjzz
  3. Blitzy's BattleBots Brigade
  4. Stop that Bot
  5. Bloc 93
  6. Flowers for ZZ
  7. Rock the Corp
  8. This Land is my Land
  9. You can Bank on it
  10. ZZ Come Back
  11. Lost
  12. Bring the Boyzz Down
  13. Spybot
  14. Climb the Mountain
  15. Assault on Bunker 435
  16. Blind Date
  17. Grasp for Power
  18. Bobby and his Bots
  19. The Weapon
  20. A Few Good Boyzzs
  21. A Tale of Two Paradims
  22. General Blitzy
  23. The Zulander Scanner
  24. Mind Gamez
  25. Island Ploy
  26. Photo Finish
  27. A Gift for Frenzy
  28. ZZ and the Law
  29. The Appointment
  30. The Duel
  31. The Bad Boyzzs are among us
  32. Friendly Enemy
  33. The Gift
  34. The Bots in the Booth
  35. Building Eight
  36. The Tome of Doom
  37. Friendly Frenzy
  38. Momzz
  39. Fly Me to the Moon
  40. The Setting Sun

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bots Master su Schooldays.com. URL consultato il 26-02-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione