Bothrops alternatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bothrops alternatus
Bothrops alternatus in Brazil.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Viperidae
Sottofamiglia Crotalinae
Genere Bothrops
Specie B. alternatus
Nomenclatura binomiale
Bothrops alternatus
(Duméril, Bibron & Duméril, 1854)
Sinonimi

Rhinocerophis alternatus

Bothrops alternatus (Duméril, Bibron & Duméril, 1854) è un serpente velenoso della famiglia Viperidae, molto diffuso nel sud America, prevalentemente in Brasile, Uruguay, Paraguay e Argentina.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Può raggiungere la lunghezza di 1,70 m ma di solito non supera 1,20 m.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si alimenta esclusivamente di piccoli roditori. Il suo habitat è composto da boschi, campagna coltivata e pantani. La riproduzione è vivipara; nascono dai 16 ai 20 figli, all'inizio della stagione piovosa.

Il momento della giornata in cui caccia è il crepuscolo e la notte, per questo siccome la sua vista non è molto buona ha sviluppato due metodi per individuare la preda:

  1. le due fossette sensoriali situate ai lati della testa, tra l'occhio e la narice, con cui individua le prede a sangue caldo per la differenza di temperatura tra il loro corpo e l'ambiente;
  2. la lingua per rastrellare il terreno dopo il morso e trovare la preda uccisa con il veleno.

Veleno[modifica | modifica wikitesto]

Si dice che l'Urutu-cruzeiro, nome comune con cui viene chiamato il Botrops alternatus, "quando morde, se non uccide paralizza". Questo non è del tutto vero; il veleno degli Urutu è uguale a quello degli altri membri del genere Bothrops. L'Urutu è molto pericoloso e spavaldo ma siccome non ama il pericolo se disturbato fugge.

Il nome Urutu-cruzeiro si deve alla presenza di un disegno sulla testa di alcuni individui e all'interno di ogni disegno del corpo a forma di croce (cruz).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bothrops alternatus in The Reptile Database. URL consultato il 28 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili