Bosco degli scomparsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°24′43″N 3°41′13″W / 40.411944°N 3.686944°W40.411944; -3.686944

Il bosco degli scomparsi.

Il bosco degli scomparsi (in spagnolo: Bosque de los Ausentes) è un monumento commemorativo che si trova all'interno del Parco del Retiro di Madrid. È dedicato alle 191 vittime degli attentati dell'11 marzo 2004 ed all'agente delle forze speciali rimasto ucciso dai sette kamikaze che si sono fatti esplodere il 3 aprile 2004.

Il monumento si trova in prossimità della zona sportiva La Chopera, nell'angolo sud-ovest, a breve distanza dalla stazione ferroviaria di Atocha, teatro degli attentati, ed è composto da 192 alberi, 22 olivi e 170 cipressi, uno per ogni persona rimasta uccisa, ed è circondato dall'acqua, un simbolo per indicare la vita.

Un breve sentiero conduce alla cima di quella che è a tutti gli effetti una collinetta, nessuna targa commemorativa è posta sul luogo. Una lapide che ricorda l'evento si può vedere alla Puerta del Sol.

Inaugurazione[modifica | modifica sorgente]

Il re Juan Carlos I e la regina Sofia hanno inaugurato il monumento l'11 marzo 2005 ed hanno avuto l'onore di lasciare il primo mazzo di fiori in memoria dei deceduti. Quel mazzo di fiori bianchi recitava:

(ES)
« A todas las víctimas del terrorismo »
(IT)
« A tutte le vittime del terrorismo »

Alla cerimonia hanno partecipato molte altre persone di rilievo, come:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]