Borys Jevhenovyč Paton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Borys Paton nel 2004

Borys Jevhenovyč Paton (ucraino: Борис Євгенович Патон; Kiev, 27 novembre 1918) è uno scienziato ucraino. È da lungo tempo il presidente dell'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Ucraina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Borys Paton ha ottenuto la presidenza dell'Accademia Nazionale delle Scienze il 18 novembre 1958 ed è la prima persona ad essere stato insignito del titolo di Eroe dell'Ucraina.

Ha ottenuto la laurea in scienze tecniche ed è conosciuto per il suo lavoro nel campo della saldatura elettrica.

Anche il padre di Borys Paton, Jevhen Paton, fu famoso per i suoi lavori in saldatura elettrica: il primo ponte saldato a Kiev, costruito sotto la supervisione di Jevhen Paton, porta il suo nome.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze sovietiche[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Bandiera rossa del Lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera rossa del Lavoro
— 1943
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1967
Eroe del Lavoro Socialista - nastrino per uniforme ordinaria Eroe del Lavoro Socialista
— 1969
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1969
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1975
Eroe del Lavoro Socialista - nastrino per uniforme ordinaria Eroe del Lavoro Socialista
— 1978
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1978
Ordine della Rivoluzione d'Ottobre - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Rivoluzione d'Ottobre
— 1984
Ordine dell'Amicizia tra i Popoli - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia tra i Popoli
— 1988

Onorificenze ucraine[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Jaroslav il Saggio di V Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di V Classe
«Per lo straordinario contributo personale al governo ucraino per lo sviluppo della scienza»
— 13 maggio 1997
Eroe dell'Ucraina - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Ucraina
«Per il servizio disinteressato alla scienza, per altissimi meriti nel campo della saldatura e nella metallurgia elettrica che ha contribuito al riconoscimento e all'approvazione da parte dell'autorità di economia domestica nel mondo»
— 26 novembre 1998
Ordine di Jaroslav il Saggio di IV Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di IV Classe
«Per lo straordinario contributo personale allo sviluppo della economia domestica, per il rafforzamento delle capacità scientifiche e tecniche e in occasione dell'85º anniversario dell'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Ucraina»
— 26 novembre 2003
Ordine di Jaroslav il Saggio di I Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di I Classe
«Per molti anni di instancabile servizio all'economia domestica e per l'eccezionale contributo al rafforzamento del potenziale scientifico ed economico dell'Ucraina»
— 27 novembre 2008
Ordine della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Libertà
«Per il suo contributo personale significativo allo sviluppo socio-economico, scientifico, culturale ed educativo dell'Ucraina indipendente, per i risultati significativi nel lavoro e per gli anni di duro lavoro»
— 21 gennaio 2012

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ordine "Danaker" (Kirghizistan) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine "Danaker" (Kirghizistan)
Ordine al merito per la Patria di II Classe (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di II Classe (Russia)
«Per i rilevanti contributi allo sviluppo della scienza»
— 27 novembre 1998
Ordine d'Onore (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore (Russia)
«Per il contributo di rilievo allo sviluppo della scienza e al rafforzamento dell'amicizia e della cooperazione tra la Federazione Russa e l'Ucraina»
— 19 gennaio 2004
Ordine al merito per la Patria di I Classe (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di I Classe (Russia)
«Per il suo contributo alla scienza del mondo e per il rafforzamento delle relazioni scientifiche e culturali tra gli stati membri della Comunità degli Stati Indipendenti»
— 26 novembre 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie