Borealosuchus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Borealosuchus
Borealosuchus wilsoni 2.jpg
Cranio di Borealosuchus wilsoni
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
(clade) Archosauria
Superordine Crocodylomorpha
Ordine Crocodilia
Genere Borealosuchus

Il borealosuco (gen. Borealosuchus) è un genere estinto di coccodrillo, vissuto tra il Cretaceo superiore e l'Eocene (70 - 50 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in numerose località fossilifere del Nordamerica.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Borealosuchus wilsoni, da Green River Formation, nel Fossil Butte National Monument

Lungo circa cinque metri, questo animale era piuttosto simile a un coccodrillo odierno, ma alcune caratteristiche, in particolare del cranio, indicano che Borealosuchus aveva un aspetto a metà tra un alligatore e un coccodrillo vero e proprio. Il muso era relativamente lungo e stretto, ma ciononostante era piuttosto robusto.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Il genere Borealosuchus è stato istituito nel 1997 per includere numerose specie precedentemente attribuite a Leidyosuchus. La specie tipo è Borealosuchus sternbergi, ritrovato in strati del Cretaceo superiore (Maastrichtiano) in Colorado, Montana, North Dakota, South Dakota e Wyoming; B. acutidentatus, invece, visse nel Paleocene in Saskatchewan, mentre B. griffithi proviene dal Paleocene dell'Alberta e B. wilsoni dall'Eocene del Wyoming. La specie più nota è però B. formidabilis, i cui numerosi resti sono stati ritrovati in North Dakota in strati del Paleocene, nel sito di Wannagan Creek. Borealosuchus è considerato un rappresentante primitivo dei Crocodilia, ancestrale sia ai veri coccodrilli che agli alligatori, e forse ancor più basale di forme come Pristichampsus.

Stile di vita[modifica | modifica sorgente]

La specie Borealosuchus formidabilis visse in un ambiente caldo e umido, costituito da lagune tropicali e da acquitrini. Il clima doveva essere simile a quello della Florida attuale. Borealosuchus doveva essere un eccellente cacciatore di pesci e di altri vertebrati acquatici.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Brochu, C.A. (1997). "A review of "Leidyosuchus" (Crocodyliformes, Eusuchia) from the Cretaceous through Eocene of North America". Journal of Vertebrate Paleontology 17 (4): 679–697.
  • Brochu, C. A., 2000a, Borealosuchus (Crocodylia) from the Paleocene of Big Bend National Park, Texas: Journal of Paleontology, v. 74, n. 1, p. 181-187.
  • Wu, X-C.; Brinkman, D.B.; and Fox, R.C. (2001). "A new crocodylian (Archosauria) from the basal Paleocene of the Red Deer River Valley, southern Alberta". Canadian Journal of Earth Sciences 38 (12): 1689–1704.
  • Erickson, Bruce R. (1976). Osteology of the Early Eusuchian Crocodile Leidyosuchus formidabilis, sp. nov. The Science Museum of Minnesota St. Paul, Minnesota Monograph 2, Paleontology. St. Paul: The Science Museum of Minnesota. pp. 1–61.