Borbone di Parma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Borbone.

Ducato di Parma
Casa di Borbone-Parma
Ducal Coat of Arms of Parma (1748-1802).svg

Carlo I (1731 - 1735)
Filippo I (1748 - 1765)
Ferdinando I (1765 - 1802)
Ludovico (Re d'Etruria)
Carlo II (1847 - 1849)
Carlo III (1849 - 1854)
Roberto I (1854 - 1859)
Enrico di Borbone
Giuseppe di Borbone
Elias di Borbone
Roberto Ugo di Borbone
Saverio di Borbone
Carlo Ugo di Borbone
Carlo
Modifica

La dinastia dei Borbone di Parma è un ramo italiano dei Borbone, regnante sul Ducato di Parma e Piacenza con alcune interruzioni dal 1748 al 1860.

Capostipite fu il figlio cadetto di Filippo V di Spagna e di Elisabetta Farnese (ultima della dinastia ed erede del ducato di Parma), don Filippo (1720-1765), primo duca, cui succedette il figlio Ferdinando I. Il nipote Ludovico I dovette scambiare nel 1802 il Ducato di Parma col Regno di Etruria per imposizione di Napoleone Bonaparte. Spodestata anche da questo trono, la famiglia dei Borbone-Parma ottenne al Congresso di Vienna il Ducato di Lucca, in attesa di potere riottenere, alla morte di Maria Luisa d'Asburgo-Lorena, quello di Parma, il che si verificò nel 1847.

Carlo II Luigi dopo un periodo di regno travagliato abdicò nel 1849 e il suo successore Carlo III fu ucciso nel 1854. Il figlio di questi divenne duca a cinque anni, sotto la reggenza della madre Luisa Maria: Roberto I fu rovesciato dalla rivoluzione del 1859 che portò all'unificazione italiana. Andato in esilio, ebbe da due mogli ventiquattro figli, gran parte dei quali però minorati. Tra i sani, ci furono l'ultima imperatrice d'Austria Zita di Borbone-Parma, la prima regina di Bulgaria, Maria Luisa Pia di Borbone-Parma, Felice di Borbone-Parma principe consorte di Lussemburgo (la cui discendenza è oggi su quel trono) e ben quattro pretendenti ducali di Parma. L'ultimo di questi, Saverio di Borbone-Parma, è divenuto pretendente carlista al trono di Spagna. Alla sua morte i diritti sono passati al figlio Carlo Ugo di Borbone-Parma, e deceduto, al figlio Carlo nato dal matrimonio con la principessa Irene d'Olanda, secondogenita della regina Giuliana. L'erede dell'attuale duca sposato nel 2010 con Annemarie Gualthérie van Weezel è il fratello del duca principe Jaime. I discendenti del duca Carlo Hugo e della principessa Irene die Paesi Bassi sono stati incorporati dalla regina Beatrice nella nobiltà del Regno dei Paesi Bassi come principi e principesse col titolo di altezze reali. I diversi titoli supplementari di famiglia concessi dal duca "ad vitam" sono titoli di cortesia.

Le tombe della dinastia si trovano nella chiesa della Steccata a Parma, insieme ai Farnese, ma pure nella cappella di Villa Borbone a Viareggio.

Rappresentazione genealogica[modifica | modifica sorgente]

Luigi IX, il Santo (†1270), re di Francia, e Margherita di Provenza
  │
  └──>Filippo III, detto l'Ardito (†1285)
  │   │
  │   ↓
  │  linea diretta dei capetingi
  │
  │
  └──>Roberto, conte di Clermont (†1317) e Beatrice di Borgogna-Borbone,
      │ che conferirà al figlio Luigi il titolo di duca di Borbone
      │
      └──>Luigi I di Borbone, detto il Grande (†1342)
          └──>Pietro I di Borbone (†1356); ramo estintosi nel 1503 con
          │   Pietro II di Borbone
          │
          ↓
      linea dei duchi di Borbone fino a:
          │
          └──>Antonio di Borbone-Vendôme (†1562), duca di Borbone


Antonio di Borbone-Vendôme sposò Giovanna d'Albret[1] divenendo Re di Navarra

Antonio di Borbone e Giovanna d'Albret
  └──>Enrico IV (†1610), re di Francia dal 1589
      └──>Luigi XIII (†1643)
          └──>Filippo I di Borbone-Orléans (†1701), che diede origine al
          │    ramo Borbone-Orléans ed il cui discendente,
          │    Luigi Filippo di Francia, fu re di Francia dal 1830
          │    al 1848
          └──>Luigi XIV, detto il Re Sole (†1715)
              └──>Luigi, il Gran Delfino (†1711)
                  └──>Luigi, duca di Borgogna (†1712)
                  │   └──>Luigi XV, detto il Beneamato (†1774)
                  │       │
                  │       ↓
                  │  segue la dinastia regale dei Borbone di Francia
                  │
                  └──> Filippo V di Spagna (†1746), capostipite dei Borbone di Spagna
                       └──>Luigi di Spagna  (†1724)
                       └──>Ferdinando VI di Spagna (†1759)
                       └──>Carlo III di Spagna (†1788), già duca Parma, Piacenza e Castro
                       │   │    e poi dal 1735  fino alla morte del fratello Ferdinando,
                       │   │    re delle Due Sicilie
                       │   └──>Carlo IV di Spagna (1808, abdica)
                       │
                       │
                       └──>Filippo I di Parma (20 marzo (17201765), capostipite
                           │ del ramo dei Borbone di Parma
                           └──>Ferdinando I di Parma (†1802)
                               └──>Ludovico I di Borbone (†1803)
                                   └──>Carlo II di Parma (†1849 abdica)
                                       └──>Carlo III di Parma (†1854)
                                           └──>Roberto I di Parma († 1907, deposto nel 1859)

La deposizione di Roberto segna l'annessione del territorio del ducato al Regno d'Italia. La dinastia tuttavia continuò.

 Roberto I di Parma († 1907), sposò Maria Pia di Borbone-Due Sicilie
 └──>Enrico di Borbone-Parma († 1939), mentalmente ritardato fu sostituito già dal 1907
 │ dal fratello Elia come reggente
 └──> Giuseppe di Borbone-Parma († 1950), mentalmente ritardato anche lui, ne assunse la reggenza sempre
 │ il fratello Elia
 └──> Elia di Borbone-Parma († 1959)
 │    └──> Roberto Ugo di Borbone-Parma († 1974), celibe
 └──>Saverio di Borbone-Parma († 1977), ma abdica nel 1975 in favore del figlio Carlo Ugo

Alla successione di Saverio con Carlo Ugo si oppone il fratello minore di quest'ultimo Sisto Enrico, essendo la diatribe legata al posizioni differenti nell'ambito del movimento carlista nel quale militavano Saverio ed i figli.

Nei due casi la successione potrebbe essere:

Secondo Carlo Ugo:

  Saverio di Borbone-Parma (1977)
  └──>Carlo Ugo di Borbone-Parma (19302010)
      └──>Carlo di Borbone-Parma (1970 – vivente)

Secondo Sisto Enrico:

Saverio di Borbone-Parma (1977)
└──>Sisto Enrico di Borbone-Parma (1940 – vivente)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Giovanna d'Albret era unica figlia (ed erede) di Enrico II, re di Navarra, ed era figlia di Margherita d'Angoulême, sorella di Francesco I, re di Francia, quindi discendente del re Luigi IX, nella linea dei Valois

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Juan Balansó e Guglielmo Capacchi, I Borbone Parma e l'Europa. Storia intima e pubblica di una grande dinastia, Parma, Public Service Promo, 1995.
  • Alba Mora, Un Borbone tra Parma e l'Europa. Don Ferdinando e il suo tempo (1751-1802). Atti del Convegno internazionale di studi (Fontevivo, 12-14 giugno 2003), Reggio Emilia, Diabasis, 2005, ISBN 88-8103-238-4.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Storia di famiglia Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia di famiglia