Boraras maculatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Boraras maculatus
Immagine di Boraras maculatus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Sottofamiglia Rasborinae
Genere Boraras
Specie 'B. maculatus'
Nomenclatura binomiale
''Boraras maculatus''
Duncker, 1904
Sinonimi

Rasbora maculata

Nomi comuni

Rasbora maculata, Rasbora pigmeo, Rasbora nana

Boraras maculatus è un piccolo pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae, sottofamiglia Rasborinae, conosciuto comunemente come Rasbora pigmeo, Rasbora maculata o Rasbora nana.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Sud-Est Asiatico, in corsi d'acqua di Malaysia, Sumatra e Singapore.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: 2,5 cm.

Ha una conformazione fisica simile al Rasbora kalochroma anche se notevolmente più piccola. Presenta peduncolo caudale stretto, lungo e sui fianchi sono presenti tre macchie scure. Le pinne sono sfumate di rosso, pinna dorsale con raggi che variano dal nero al rosa. La pinna anale risulta essere arretrata rispetto a quelle ventrali.

Dimorfismo sessuale: femmine leggermente più bombate e con colori meno accesi dei maschi.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Pacifico pesciolino, che si muove in gruppi di non meno di una decina di esemplari in acqua bassa od in anse isolate. Coprono tutti i livelli di nuoto.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le coppie s'isolano dal branco ed iniziano ed i maschi iniziano il corteggiamento. Avvenuta la fecondazione le femmine disperdono le uova.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di invertebrati acquatici, soprattutto vermi e piccoli crostacei[1].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Questa specie viene allevata e riprodotta in cattività.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ B. maculatus, alimentazione. URL consultato il 15 febbraio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Scheda su Fishbase [1];
  • Scheda su Nano-Fish [2];
  • Scheda su De Girolamo [3];
  • Scheda su Acquariofilia Consapevole maculatus.
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci