Bootie Call

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bootie Call
Bootie Call.png
Screenshot del video
Artista All Saints
Tipo album Singolo
Pubblicazione 31 agosto 1998
Durata 3 min : 36 s
Album di provenienza All Saints
Genere Pop
Etichetta London
Produttore Karl Gordon
Registrazione 1997
Formati CD
All Saints - cronologia
Singolo precedente
(1998)
Singolo successivo
(1998)

Bootie Call è il quarto singolo pubblicato dalle All Saints dal loro album di debutto, All Saints. Il singolo viene pubblicato il 31 agosto 1998 e divenne il loro terzo numero uno in Inghilterra, vendendo 237,153 copie.

Tracklist[modifica | modifica sorgente]

CD 1
1. "Bootie Call" (Single version) 3.36
2. "Bootie Call 98" (The Director's Kutt) 4.59
3. "Get Down" 4.17
CD 2
1. "Bootie Call" (Single Version) 3.36
2. "Never Ever" (Booker T's Vocal Mix) 6.20
3. "I Know Where It's At" 6.31
4. "Bootie Call" (Promo video) 3.35
Cassette/Two track
1. "Bootie Call" (Single Version) 3.36  
2. "Bootie Call" (Club Asylum Skank Vocal Mix) 4.37  

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Nazione Data Posizione Copie
Regno Unito 6 settembre 1998 numero 1 236 000
Paesi Bassi settembre 1998 numero 5[1]  
Irlanda 3 settembre 1998 numero 9[2]  
Svezia 8 ottobre 1998 numero 31[3]  

Remix[modifica | modifica sorgente]

Bootie Call

  • Album version
  • Bugcity and Haynes Bump 'n Bounce Mix
  • Club Asylum Boogie Punk Dub
  • Club Asylum Skank Vocal Mix
  • Dreem Teem Vocal
  • Krazee Alley
  • Single Version
  • 98 - The Directors Kutt

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Top4000.nl Charts Week 40 1998. Accessed October 15, 2006
  2. ^ IrishCharts.ie Irish chart search (Accessed: November 2, 2006)
  3. ^ SwedishCharts.com "Bootie Call" page. Accessed October 29, 2006
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica