Bonifacio I di Toscana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bonifacio I di Toscana, o di Lucca, o di Tuscia, detto il Bavaro (VIII secolo823), capostipite della dinastia Bavarese o dei Bonifaci, conte e duca di Lucca, fu marchese di Toscana dall'810 o 812 all'823.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Non è noto l'anno di nascita, originario della Baviera, per questo il soprannome di il Bavaro, fu nominato governatore d'Italia da Carlo Magno, dopo la morte di re Pipino.

Citato come dux (duca) nell'812 e comes (conte) nell'813, è considerato il primo margravio di Toscana, a causa dei vari territori toscani che conquistò: Pisa, Pistoia, Volterra, e Luni. È attestato nei documenti per la prima volta nell'812.

Ebbe un figlio, Bonifacio, che divenne marchese di Toscana, e un altro, Berardo, che aiutò suo fratello nella difesa della Corsica. La sua unica figlia, Richilda, divenne badessa del monastero dei SS. Benedetto e Scolastica a Lucca.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Margravio di Toscana Successore
Wicheramo 810-823
Bonifacio II di Toscana